Manchester United-Leicester, il sosia di Ibrahimović è italiano

Si chiama Marco, ha 25 anni ed è di Barletta. Il sosia di Zlatan Ibrahimović ha invaso Old Trafford prima di essere placcato dagli steward.

United invasore

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Un episodio del genere, per i comuni mortali, sarebbe da annoverare tra i cosiddetti "Glory Days". Le telecamere della Premier League tendono a snobbare gli invasori di campo, ma quello che è successo durante Manchester United-Leicester ha assunto una risonanza mediatica superiore al normale. A lanciarsi sul terreno di gioco, infatti, è stato un sosia di Zlatan Ibrahimović, attirando l'attenzione del pubblico di Old Trafford. Ciò che stupisce ancor di più, però, è la sua provenienza: è italiano, si chiama Marco ed è di Barletta, in Puglia.

United Ibra lookalike
Il sosia di Ibrahimović scortato fuori dal campo dalla security

Il ragazzo, 25 anni, ha rubato la scena nel lunch-match del sabato vinto dai Red Devils per 4-1. È bastato un festeggiamento prolungato a partita in corso per concedergli il palcoscenico del Theatre of Dreams: mentre l'attaccante svedese rientrava lentamente nella sua metà campo, il suo sosia ha messo piede sul terreno verde per abbracciarlo e fargli notare la somiglianza. Giusto il tempo di un sorriso, poi l'intervento della security e l'ovazione dei tifosi sulle note del coro: "There's only one Zlatan!". C'è un solo Zlatan, ma in quel momento era quello senza la maglia dello United.

Nonostante sia salito alla ribalta delle cronache soltanto in questo weekend, l'obiettivo ha radici ben più lontane. Old Trafford è solo il luogo in cui l'irruzione è riuscita: seppur con esito negativo, Marco ci ha provato anche al Parc des Princes, quando Ibra giocava nel Paris Saint-Germain.

Zlatana Ibrahimović
La reazione di Ibrahimović è un mix di sorrisi e scocciatura

Nel frattempo, pare che le misure di sicurezza inglesi abbiano graziato il protagonista. Trattenuto a Manchester, se l'è cavata con 5 anni di restrizione per tutte le manifestazioni sportive in programma ad Old Trafford, mentre la sanzione economica è stata commutata nella spesa per rimandarlo in Italia. Domani sera è atteso nella sua Barletta, a giudicare dalle reazioni sui social network, il rientro a casa sarà trionfale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.