Uscita folle del portiere della Corea del Nord, Uzbekistan segna da 100 metri

Clamorosa papera del portiere nordcoreano nella partita dell'AFC Championship Under 16: l'omologo uzbeko rinvia, lui esce sconsideratamente e subisce il gol.

523 condivisioni 1 commento

di

Share

Si giocava la partita tra Uzbekistan e Corea del Nord, un match valido per il gruppo D dell'AFC (Asian Footbal Confederation) Under 16 Championship, e probabilmente nessuno degli spettatori si sarebbe mai immaginato di poter assistere a una cosa del genere. Nel corso della manifestazione continentale giovanile che si disputa ogni due anni - in questa occasione si sta giocando in India - vari talent scout ne approfittano di volta in volta sperando di restare a bocca aperta davanti a qualche talento capace di catturare la loro attenzione. In questa circostanza sono sì rimasti a bocca aperta, ma perché hanno assistito a uno dei gol più assurdi di sempre.

È il minuto 49 quando il portiere degli uzbeki, Jasurbek Umrzakov, non riesce a trovare un'opzione di passaggio vicino a lui, così opta per il classico rinvio lungo. Un campanile altissimo, apparentemente innocuo, che sorvola il centrocampo e scivola lento verso l'area avversaria. Peccato però che il suo omologo nordcoreano, Jang Paek-ho, decida di uscire alla disperata per colpire il pallone di testa e "sventare il pericolo": la sua scelta di tempo è quantomeno discutibile, mentre lui salta la sfera lo supera di almeno un paio di metri e continua inesorabile la sua lentissima marcia verso la porta.

E l'errore di valutazione nella scelta del tempo non è l'unico dell'estremo difensore, che dopo essere stato scavalcato dal rinvio inizia la sua corsa disperata per tentare di rimediare: purtroppo per lui pure questa si rivela un flop clamoroso, perché il suo scatto già di per sé goffo si arricchisce con due tuffi in avanti senza senso, che rendono il percorso della sfera verso il gol ancora più semplice.

Una figuraccia troppo plateale, che desta più di qualche sospetto visto che entrambe le squadre, nonostante il 3-1 finale per gli uzbeki (di Rasul Yuldoshov, Ibrokhim Ganikhonov e Ri Kang Guk gli altri gol), erano di fatto già qualificate ai quarti di finale. Lunedì 26 settembre le due compagini scenderanno infatti di nuovo in campo: l'Uzbekistan contro l'Iraq, mentre i due volte campioni del torneo della Corea del Nord sfideranno l'Oman. In porta ci sarà ancora Jang Paek-ho?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.