Bayer Leverkusen, Chicharito da impazzire: il suo tris stende il Mainz

L'attaccante messicano mattatore dell'incontro: prima pareggia in due occasioni il vantaggio dei padroni di casa, poi nel recupero regala la vittoria al Bayer.

470 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci si aspettava una risposta forte dal Bayer Leverkusen, ci ha pensato il "Chicharito" Hernandez a darla. Con un tris del messicano, le Aspirine riescono a trovare la prima vittoria esterna in Bundesliga in questa stagione. E lo fanno trovando il 3-2 a tempo scaduto, dopo un'incredibile doppia rimonta sul Mainz, reduce da ben due vittorie consecutive ma ancora a secco di vittorie all'Opel Arena.

Primo tempo

A passare in vantaggio sono proprio i padroni di casa allenati da mister Martin Schmidt, che già dopo 9 minuti è costretto a sostituire per infortunio Balogun. Il gol nasce al 24', da un'azione d'attacco non concretizzata dal Bayer Leverkusen: il Mainz riparte in contropiede e con 3 passaggi riesce a lanciare verso la porta Otzunali (colpevolmente tenuto in gioco da Dragovic) che arriva fino in fondo prima di servire a Malli l'assist per il più facile dei gol. Il tedesco di origini turche deve solo allargare il piattone sinistro e appoggiare in rete il pallone.

Non c'è nemmeno il tempo di esultare che però gli ospiti allenati da Roger Schmidt pareggiano subito i conti. Dalla ripresa del gioco con il calcio d'inizio bastano 8 passaggi, di cui solo uno sporcato dall'intervento di testa di Hack, per mandare in porta Chicharito: il messicano sfrutta nel migliore dei modi il lancio al millimetro di Aranguiz, controlla di destro e con il sinistro buca Loessl sul primo palo.

Trascorrono solo 3 minuti ed è di nuovo vantaggio Mainz: basta un semplice calcio d'angolo di Malli per mandare in tilt la difesa rossonera, che lascia completamente solo capitan Stefan Bell (il suo marcatore Toprak immobile), libero di colpire con la coscia e segnare il 2-1. È il risultato con il quale si va a riposo.

Secondo tempo

Nella ripresa sembra esserci solo il Bayer Leverkusen: Roger Schmidt vuole la vittoria e lo si capisce quando nel giro di venti minuti manda in campo sia Volland che Kiessling. Al 66' proprio quest'ultimo, un minuto dopo il suo ingresso, si rivela decisivo. Su un lancio perfetto del solito Aranguiz, il neo entrato fa la sponda di testa per Chicharito che non ci pensa due volte e calcia al volo di destro: il suo tiro viene deviato in modo decisivo da Hack e prende una traiettoria beffarda che non lascia scampo a Loessl. 

Il 2-2 però non basta agli ospiti, che continuano la ricerca del gol della definitiva rimonta. Arriva in pieno recupero, dopo 60 secondi esatti dei 120 complessivi di extra-time assegnati dall'arbitro Gunter Perl: Jonathan Glao Tah lancia per Hernandez scavalcando tutta la linea difensiva del Mainz, il messicano si trova da solo davanti a un Loess decisamente troppo timido e con un colpo di testa da distanza ravvicinata realizza il suo hattrick. Il messicano si porta a casa il pallone, il Bayer Leverkusen la sua prima vittoria in trasferta in questa Bundesliga.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.