Liga, Valencia-Alaves 2-1: decide Parejo, la cura Voro funziona

Prima vittoria in campionato, l'effetto Voro già si vede. Decisivo il calcio di rigore nel finale dello spagnolo. Ospiti mai in partita e troppo rinunciatari.

274 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo sei sconfitte consecutive, calcolando anche i match della passata stagione, il Valencia rivede la luce. Ecco i primi tre punti di questa nuova Liga, arrivati con sofferenza contro la neopromossa Alaves. Tra i fischi, Parejo calcia il rigore decisivo a pochi minuti dalla fine, il Mestalla alla fine canta. Voro Gonzalez - tecnico ad interim dopo l'esonero di Pako Ayestaran - torna sulla panchina dei pipistrelli ed è subito vittoria. 

Primo tempo

Il Valencia ha l’obbligo di fare la partita. Perché gioca in casa, perché ha un bisogno disperato di punti. Al 10’ Rodrigo si fa vedere in avanti, il suo tiro finisce però lontano dalla porta. Passano i minuti, si capisce che serve un episodio per sbloccare la partita. E al 28’ Laguardia nel tentativo di respingere un cross di Gaya si fa un autogol clamoroso. Padroni di casa in vantaggio, la fortuna gli sorride. Prima del riposo però, ecco il pareggio: calcio d’angolo, Toquero non perdona e fa 1-1: non segnava dal 2012. Tutto da rifare dopo 45’, il Mestalla non è per niente contento.

Secondo tempo

Voro si fa sentire negli spogliatoi: Munir è pericoloso in area ma viene anticipato, Mangala di testa manda di poco fuori. Due fiammate, segue la terza. Ancora il francese, questa volta è il palo a fermare l’esultanza. C’è solo il Valencia in campo, l’Alaves soffre. Lo stadio diventa un mix di sensazioni: applausi di incitamento ma anche fischi. A 5' dalla fine Santi Mina trova il miracolo di Pacheco, poi l’ennesimo episodio. Bakkali, entrato nella ripresa al posto di Munir, va giù in area. Parejo su rigore non sbaglia un pallone pesantissimo. Senza paura fa 2-1, lo stadio finalmente esplode. Gli ultimi atti sono di sofferenza, poi finalmente il triplice fischio: ecco i primi tre punti della Liga per il Valencia. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.