Bundesliga, Wolfsburg-Borussia Dortmund 1-5: Aubameyang trascina i suoi

La squadra di Tuchel straripa alla Volkswagen Arena, replicata la mattanza contro il Darmstadt. L'attaccante gabonese ne fa due, poi Guerreiro, Dembélé e Piszczek.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Come se il 6-0 al Darmstadt non fosse bastato, il Bayern Monaco riceve un altro segnale di sfida in ottica Bundesliga. Alla Volkswagen Arena, il Borussia Dortmund travolge anche un Wolfsburg in netto affanno. Finisce 5-1 per gli uomini di Tuchel: Guerreiro apre le marcature, Aubameyang ne fa due, Dembélé e Piszczek arrotondano il punteggio. Inutile il gol di Didavi, che fa solo sperare in una rimonta naufragata dopo 5 minuti.

Primo tempo

Basta la prima occasione per indirizzare la partita verso la Ruhr. La difesa ospite non subisce pressioni, Bartra sale palla al piede e verticalizza per Raphäel Guerreiro. L'inserimento del centrocampista è perfetto, entra in area e col mancino batte sul primo palo un Casteels non irresistibile. Wolfsburg colpito a freddo, ma capace di accennare una reazione: Bruno Henrique si ritaglia uno spazio per colpire, Bürki fa suo un tiro centrale. È solo una fiammata, perché il Borussia torna all'assalto con Aubameyang e trova il raddoppio al quarto d'ora.

Raphäel Guerreiro prolunga di tacco una rimessa laterale, l'attaccante gabonese salta Wollscheid e scarica alla sinistra del portiere. I padroni di casa accusano il colpo e rischiano di subire il tris da Schmelzer, poi Hecking riorganizza le idee e sprona i suoi dalla panchina. Le azioni più pericolose portano la firma di Mario Gómez, che prima calcia fuori da buona posizione, poi impegna Bürki. Ci prova anche Ricardo Rodríguez su calcio piazzato, ma l'estremo giallonero si allunga sotto la traversa e manda le squadre all'intervallo.

Secondo tempo

La spinta del Wolfsburg non si esaurisce con i primi 45 minuti. Draxler prova ad accendersi con un tiro appena dentro l'area, ma la difesa del Dortmund si oppone in ribattuta. Gli ospiti concedono metri ed occasioni, Gómez continua a sprecare. Serve Didavi, entrato al posto di Bruno Henrique, per accorciare le distanze: una zampata sul cross basso di Seguin riapre la partita e carica la Volkswagen Arena. A spegnere gli entusiasmi, però, ci pensa Dembélé 5 minuti dopo. Imbeccata perfetta per Castro, che si infila in una difesa spaccata e davanti a Casteels preferisce servire il francese, per un comodo appoggio a porta libera. È il gol che taglia le gambe al Wolfsburg, inerme davanti ad un Borussia che dilaga poco più tardi.

La verticalizzazione per Castro è quasi una fotocopia, ma stavolta arriva un pallone al centro per il mancino di Aubameyang: doppietta per il centravanti, poker per la squadra di Tuchel. Gli uomini di Hecking, invece, spariscono dal campo e concedono la passerella agli avversari, che non si fanno pregare e calano il pokerissimo. Raphäel Guerreiro si incarica del corner, palla sulla testa di Piszczek che la mette all'incrocio. Il finale di partita non cambia le carte in tavola: solo Casteels riesce a negare la tripletta ad Aubameyang, evitando che la sconfitta diventi ancor più roboante.

Terza vittoria in quattro partite per il Borussia Dortmund, che rimpiange la sconfitta di Lipsia e deve attendere il match tra le altre due capoliste: domani va in scena Bayern-Hertha. Per il Wolfsburg, invece, arriva la prima sconfitta di stagione: le difficoltà sono emerse già dai pareggi contro Colonia ed Hoffenheim, il primo grande avversario le ha crudelmente accentuate.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.