Paul Gascoigne condannato per ingiurie aggravate dall'odio razziale

La corte ha condannato l'ex calciatore a 1000 sterline di multa per alcune frasi razziste rivolte a una sua guardia del corpo prima di uno show televisivo.

Paul Gascoigne

43 condivisioni 0 commenti

di

Share

Anche quando le cose sembrano andare per il verso giusto, ecco spuntare l'ennesimo ostacolo. Paul Gascoigne, che sembrava finalmente essersi ripreso, ha ricevuto nelle scorse ore la sentenza della corte di Wolverhampton, in merito a un fatto che lo ha visto protagonista lo scorso anno. 

L'accaduto

Prima di An Evening with Gazza, uno show pubblico organizzato nella città di Wolverhampton lo scorso Novembre e del quale era il protagonista principale, l'ex calciatore inglese davanti a circa mille spettatori si era preso gioco di un ragazzo di colore. Peccato che quella persona fosse una sua guardia del corpo, un certo Eddie Rowl, che nei giorni successivi all'accaduto ha presentato una formale denuncia per insulti razzisti

La fase incriminata sarebbe "Potresti ridere? Altrimenti faccio fatica a vederti" e sarebbe stata pronunciata da Gazza proprio qualche istante prima dell'inizio dello show, quando il pubblico era oramai al completo. Dopo mesi di dibattito, nelle scorse ore è arrivata la sentenza definitiva della corte di Wolverhampton che si è cosi espressa sull'accaduto:

Come società è importante condannare qualsiasi tipo di abuso razziale. Nel 21° secolo è importante mandare il messaggio che nessun atto o frase razzista possano essere tollerate. Non è accettabile prendersi gioco di una persona in questa maniera, tantomeno sotto forma di scherzo. 

Il giudice ha condannato l'ex Tottenham e Newcastle a una multa di 1000 sterline oltre al pagamento delle spese processuali. Un episodio che sicuramente non lo aiuterà, e la strada verso una ripresa definitiva, dopo i molteplici problemi legati all'alcool, sembra ancora lunga.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.