Formula 1, Hamilton: tra selfie e tigri rischia di perdere il Mondiale

Dopo Singapore Rosberg l'ha sorpassato in classifica. L'ex pilota Stewart e Briatore lo criticano: "Pensa troppo al divertimento, fa il DJ, si occupi più di guidare".

Immagine di Hamilton e Rosberg

75 condivisioni 0 commenti

di

Share

Niente distrazioni al volante, lo dice pure il codice della strada. E niente distrazioni se vuoi guidare al meglio per vincere un Mondiale. Lewis Hamilton ha smarrito la bussola, ora bisogna fare i conti anche con il sorpasso in classifica generale subito dal compagno di scuderia Nico Rosberg. L'allarme è scattato.

#summersixteen #superblessed

A photo posted by Lewis Hamilton (@lewishamilton) on

La costanza

L’inizio del campionato era stato scoppiettante sulla sua Mercedes. Poi il primo calo, Rosberg che lo insidia veloce come il vento. Tra Monte Carlo e il GP di Germania decide di tornare, sei trionfi su sette. Poi di nuovo poco lucido: Lewis sbaglia le partenze, in gara non pare al meglio, ci si mette di mezzo pure la sfortuna. Ora nel Mondiale è secondo a -8, intanto qualcuno però si interroga, che gli succede? Il dito dei criticoni punta dritto sulla sua scarsa forma fisica, sulla concentrazione, sui comportamenti fuori dall’abitacolo. Selfie, feste, tigri, chupiti nel momento in cui pensava davvero di avere il titolo  tra le mani. E invece Rosberg è tornato sgommando, l’ha passato e ora prova la fuga.

My fav, Nicole the tiger! @blackjaguarwhitetiger #HowToScareATiger

A video posted by Lewis Hamilton (@lewishamilton) on

I pareri

L’ex pilota inglese di Formula 1, Jackie Stewart, ai taccuini del Daily Mail ha commentato così il caso:
Quando vinci tanto, raccogli tanti successi, può capitare un momento così. Poi però ad un certo punto le cose cambiano, ti lasci prendere la mano, pensi di potercela fare ma non è così. Perché arriva subito migliore di te. La mia esperienza? Ho sempre pensato che in giro ci fosse uno più bravo di me e con una macchina più veloce. Così non mi sono mai seduto a rilassarmi.
Il tre volte campione del Mondo vive una fase strana. Per carità, il divertimento ci sta e gli è sempre piaciuto, ma ora rischia di essere controproducente in un momento delicato del Mondiale. A Radio Rai dice la sua sul caso anche Flavio Briatore:
Rosberg ultimamente mi piace molto, ha messo la testa a posto. Hamilton invece ogni tanto si distrae a fare il DJ, il rapper. Ha talento, ma se vuoi vincere devi concentrarti solo su una cosa. Se fossi in lui mi occuperei meno di suonare e fare il DJ e un po’ più di Formula 1.
Come dire, la ricreazione è finita. Alla fine del Mondiale mancano 6 Gran Premi, il 2 ottobre si girerà in Malesia. La settimana dopo in Giappone. Due tappe ravvicinate che sembrano già avere il sapore della verità.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.