Bayern Monaco, Ancelotti: toglietegli tutto, ma non Xabi Alonso

A Madrid prima e a Monaco poi, Ancelotti ha sempre messo al centro del suo progetto il centrocampista spagnolo, autore del gol decisivo nell'ultimo turno contro l'Ingolstadt.

1k condivisioni 0 commenti

Share

"Musica, maestro!". No, non quello della banda dell'Oktoberfest, all'Allianz Arena il maestro va in campo e ha il numero 14. Xabi Alonso aveva aperto l'avventura di Ancelotti in Bundesliga con un gran gol alla prima giornata. E contro l'Ingolstadt, sull'1-1, mentre il Bayern soffriva davvero troppo, ecco un'altra perla a risolvere il pomeriggio di Carlo, che a Madrid parlava con Xabi quando le cose non andavano. A Monaco cambiano i colori ma la foto è la stessa. 

Ancelotti si era arrabbiato parecchio con il Real, quando nell'estate del 2014 il suo Xabi era stato ceduto al Bayern. E anche a Monaco non l'avevano presa bene: stampa e tifosi non capivano perché spendere 10 milioni per uno di 33 anni dopo aver perso Kroos, finito a Madrid. Prima di firmare per il Bayern, Ancelotti aveva posto due condizioni: "Non vendete Lewandowski e rinnovate il contratto a Xabi Alonso".

Ancelotti e Xabi Alonso in una conferenza stampa ai tempi del Real Madrid

Eleganza unica negli shooting di moda, quando fa un giro col figlio sulle auto d'epoca o si affaccia al balcone sul centro storico della sua San Sebastián. La capitale europa della cultura 2016 è la casa del giocatore più intelligente in circolazione. E non solo perché sa palleggiare mentre legge di economia. Detiene il record di tocchi in una partita di Bundesliga, addirittura 200. Thomas Müller ha scherzato dicendo che lui, per toccare 200 volte la palla, ha bisogno di una stagione intera.

Xabi Alonso, 34 anni

Pensa sempre calcio, Xabi, nel tunnel dell'Allianz Arena si scalda a modo suo, e se c'è da parlare con l'arbitro eccolo lì. Visto che dopo aver preso lezione tutti i giorni parla anche un ottimo tedesco. Come ogni vero maestro, Xabi Alonso non smette mai di studiare.  

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.