Liga, Las Palmas-Malaga 1-0: decide Momo su rigore

I padroni di casa conquistano la terza vittoria in questa Liga battendo di misura il Malaga: alla squadra canaria basta il rigore trasformato da Momo.

424 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Las Palmas per confermare quanto di buono fatto nelle prime tre giornate di Liga, con 6 punti raccolti nei primi due match e una sconfitta immeritata rimediata al 90' sul campo del Siviglia il turno scorso; il Malaga con solo due pareggi all'attivo ancora alla ricerca dei primi 3 punti stagionali. La spuntano i padroni di casa 1-0 al termine di una partita tutt'altro che spettacolare che ha regalato ben poche emozioni agli spettatori sugli spalti. La vittoria consente comunque alla squadra canaria di agganciare Barcellona e Real Madrid (impegnato domenica sera contro l'Espanyol) a quota 9 punti in testa alla classifica.

Padroni di casa in controllo del match

Padroni di casa che approcciano bene il match, non lasciando spazio per le manovre offensive degli ospiti. La prima svolta dell'incontro al 10', con Figueroa Cabrera Momo che porta in vantaggio i padroni di casa trasformando un calcio di rigore guadagnato da lui stesso. Dopo il gol del vantaggio, Las Palmas che cerca di gestire il match e far girare a vuoto gli avversari, che non riescono a creare occasioni da gol. Primo tempo che termina con i padroni di casa in vantaggio 1-0 e in pieno controllo dell'incontro. 

Figueroa Cabrera Momo

Il Las Palmas gestisce il vantaggio

Non aumenta il ritmo della partita al rientro delle squadre dagli spogliatoi, con i padroni di casa che cercano di congelare il risultato e  di non correre pericoli in aerea di rigore. Ad evidenza di ciò, il primo corner dell'incontro viene battuto al 65', da parte della formazione ospite. Al 69' da segnalare l'entrata in campo dell'ex Milan Kevin Prince Boateng. Nel finale padroni di casa vicino al raddoppio con un tiro di Charles, che termina di poco alto sopra la traversa. Nel finale i padroni di casa vanno due volte vicinissimi al raddoppio con Sergio Araujo, che davanti a Kameni pecca di freddezza. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.