Manchester United, Scholes su Pogba: "Ancora non capisco il suo ruolo"

L'ex centrocampista dei Red Devils duro sul francese acquistato in estate dalla Juventus: "Sta da tutte le parti, gli serve qualcuno che lo guidi".

Pogba al centro delle polemiche, ieri in campo contro il Feyenoord

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Nella deludente sconfitta contro il Feyenoord, nel debutto in Europa League del suo Manchester United, Paul Pogba non è riuscito a incidere come avrebbe voluto José Mourinho. Certo, il francese si è dato da fare, dopo Herrera è stato il giocatore a toccare più palloni, ha provato tre volte la conclusione (centrando una sola volta la porta) e ha provato spesso il dribbling.

Equivoco tattico

Lo ha fatto però troppo spesso senza un criterio. Almeno questo è quello di cui è convinto Paul Scholes, leggenda dei Red Devils e dell'Inghilterra, che già due mesi fa si era espresso con toni duri sull'acquisto di Pogba per 120 milioni. Questa volta l'inglese, ora commentatore televisivo per BT Sport, ha parlato così della prestazione contro il Feyenoord dell'ex Juventus:

Non riesco a capire in che posizione abbia giocato. Ne aveva una oppure gli è stato detto di giocare dove gli pareva? L'ho visto dappertutto, credo stesse cercando di avere più possibile il possesso del pallone. Ogni volta provava a saltare 3 o 4 giocatori, correndo sempre palla al piede. Ma lui ora deve cercare di fare le cose semplici. Se il Manchester United avesse voluto un giocatore che saltasse cinque avversari e tenesse sempre la palla avrebbe cercato uno come Messi. Invece ha cercato un centrocampista potente, forte, che la palla deve prendersela e non aspettarla.

Il consiglio

L'inglese dopo ha cercato di dare un consiglio a "mister 120 milioni":

Contro il Feyenoord ancora una volta non è riuscito a sfoderare una buona prestazione. Credo comunque che alla fine riuscirà a fare bene: lui ha delle abilità, ma deve sfruttarle in modo diverso. Ha velocità e potenza, adesso deve giocare solo con uno o due tocchi, passarla a Ibrahimovic e seguire l'azione.

Un altro Pirlo

La soluzione secondo Scholes potrebbe arrivare dal mercato, per mettere al fianco di Pogba un giocatore che sappia guidarlo, un po' come succedeva alla Juventus con Andrea Pirlo:

Ha bisogno di un playmaker al suo fianco, uno che lo possa controllare e che sappia gestire i ritmi della partita. Probabilmente il Manchester United a gennaio dovrebbe cercare un giocatore di questo tipo, attualmente in rosa c'è Carrick che è in grado di farlo. So che Mourinho è soddisfatto degli acquisti arrivati in estate, ma sono convinto che serva ancora un elemento di questo tipo. Uno come Luka Modric o Toni Kroos. Loro sarebbero perfetti per giocare al fianco di Pogba.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.