Lo strano segreto del Manchester City: aglio all'Etihad Stadium

Per preservare il manto erboso da parassiti microscopici che corrodono il campo, gli inservienti del Manchester City utilizzano un trattamento a base di aglio

Tifosi del City esultano all'Etihad Stadium

194 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dietro il tiki-taka e i continui successi di Pep Guardiola, c'è molto, molto altro. I segreti, per rimanere tali, non vanno svelati, ma oltre ad allenamenti specifici è venuto allo scoperto uno strano stratagemma: un trattamento a base di aglio!

Allenatore Manchester City
Pep Guardiola esulta all'Etihad Stadium

Non è l'ultima stravagante dieta a cui sono sottoposti i giocatori del Manchester City, bensì un rimedio ai numerosi parassiti microscopici che invadono l'Etihad Stadium.
Per evitare che il manto erboso, fondamentale la maniacale precisione del terreno per il gioco di Guardiola, venga intaccato e che i parassiti corrodano le radici dell'erba, gli inservienti dei Citizens innaffiano alla vigilia di ogni partita il campo con litri di liquido a base di aglio.

Allenamento Manchester City
City Football Academy, quartier generale dei Citizens

Stesso trattamento viene riservato ai campi della City Football Academy, quartiere generale dove Kompany e compagni si allenano quotidianamente
Troveranno conforto i nasi e gli olfatti sensibili quando guarderanno la striscia di vittorie e l'imbattibilità ancora mantenuta da Guardiola sia in Champions League, sia in Premier League, a punteggio pieno in entrambe le competizioni.

Classifica di Premier League

A dir la verità, questa pratica non è un'assoluta novità. I cugini del Manchester United infatti, l'anno scorso, per contrastare i vermi che avevano attaccato l'Old Trafford utilizzarono uno spray specifico in tutte le partite casalinghe.

Ex allenatore Manchester United
Van Gaal, l'anno scorso sulla panchina del Manchester United

In quel caso i risultati calcistici non giustificarono la strategia e Van Gaal a fine stagione fu esonerato. Ma Guardiola non sembra un tipo superstizioso...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.