Lewandowski svela: "Vidal vuole battere i rigori al posto mio"

Simpatico retroscena raccontato dall'attaccante polacco sul suo compagno al Bayern Monaco Arturo Vidal: l'ex giocatore della Juventus vorrebbe calciare i rigori.

Lewandowski ha raccontato divertito questa curiosa richiesta di Arturo Vidal

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

La stagione del Bayern Monaco con Carlo Ancelotti è cominciata come meglio non poteva. Cinque partite, 20 gol fatti, 0 subiti. Una coppa vinta (la Supercoppa contro il Borussia Dortmund), primo posto in Bundesliga. Eppure qualcosa da chiarire c'è. Dopo che Thomas Müller ha sbagliato rigori importanti in semifinale di Champions League (contro l'Atletico Madrid) e contro l'Italia agli Europei, ha deciso di non presentarsi più dal dischetto. Al suo posto in questo inizio di stagione è andato Robert Lewandowski. E per adesso ha sempre segnato. Il polacco però ha raccontato un retroscena curioso: al momento del rigore contro il Rostov, Vidal gli si è avvicinato. Non è la prima volta che succede:

No, questa volta non mi ha chiesto di tirare il rigore - ha spiegato Lewandowski -. A volte però lo fa perché ha voglia di segnare un gol. Ogni tanto dovrebbe stare più calmo, ma capisco abbia voglia di segnare, quindi è tutto ok.

Come a dire: i rigori lasciateli a chi coi gol ci campa.

L'esplosione

In molti però pensavano che martedì, contro il Rostov, il rigore sarebbe tornato a calciarlo Müller, che quel giorno festeggiava il suo 27esimo compleanno. Robert però anche qui è stato categorico:

Non ho pensato di fargli calciare il rigore e fargli un regalo di compleanno perché i russi non volevano giocare a calcio: si difendevano con 8-9 uomini, quindi segnare era importante. Poi comunque Thomas ha segnato e il regalo se l'è fatto da solo.

Negli ultimi giorni però i riflettori sono tutti puntati su  Joshua Kimmich, autore di quattro gol nelle ultime tre partite giocate fra nazionale e Bayern Monaco:

Mi ha chiesto come si fa a segnare (ride, ndr). Quando ho bisogno di una pausa può giocare in attacco al posto mio.

Potrebbe essere perfino una discreta idea, ma Joshua deve capire il più in fretta possibile che i rigori non li tirerà mai. Quelli li calcia solo Lewandowski. E anche se il polacco dovesse mancare, il primo della fila è Vidal.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.