Champions League: Leicester, che esordio! Bruges battuto 0-3

I campioni d'Inghilterra in carica festeggiano al meglio il loro debutto assoluto nella massima competizione europea: in gol Albrighton e Mahrez (doppietta).

Gli uomni di Ranieri esultano dopo la realizzazione della prima rete

3k condivisioni 0 commenti

di

Share

I tifosi del Leicester difficilmente rimuoveranno dalla propria memoria la prima partita della loro squadra in Champions League. Gli uomini di Claudio Ranieri sfoderano infatti una prestazione sontuosa in casa del Bruges, dando un dimostrazione di forza davanti a tutta l'Europa. In pieno controllo del match per tutta la partita, a decidere sono i gol di Marc Albrighton e una doppietta del solito Riyad Mahrez. Il tecnico italiano può certamente ritenersi soddisfatto della prova dei suoi giocatori, che hanno recepito appieno le sue parole pronunciate nei giorni scorsi:

Il Leicester vuole divertire, ma non illudiamo nessuno. Per noi è importante fare esperienza in questa competizione. Vincere la Champions League è impossibile, ma noi abbiamo dimostrato che l'impossibile è possibile.

Primo tempo perfetto

Divertire e divertirsi, questo l'imperativo lanciato da Claudio Ranieri. Pronti via, passano 5' e Foxes subito avanti grazie al gol di Marc Albrighton. La prima mezz'ora di gioco passa senza grossi sussulti, con il Leicester che fa molto possesso palla non concedendo niente agli avversari, che a stento si avvicinano alla porta difesa da Kasper Schmeichel. Al 29' Claudio Ranieri può esultare per la seconda volta: punizione dai 25 metri battuta dal fenomeno algerino Riyad Mahrez, che con un tiro potente e ben indirizzato gela il portiere dei padroni di casa sulla sinistra. 

Al 35' gli uomini di Ranieri provano a colpire di nuovo su calcio di punizione con Drinkwater, ma questa volta il portiere di casa è attento e para. Sul finale di tempo occasione colossale per gli ospiti per dare una spallata decisiva al match, ma Vardy da solo contro il portiere si fa ipnotizzare e spreca.

Secondo tempo in pieno controllo

Il Leicester inizia la seconda frazione di gioco facendo tanto giro palla e cercando di addormentare la partita. Il primo episodio chiave della ripresa è quello che mette la parola fine al match: il portiere dei belgi frana su Vardy e l'arbitro assegna calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il solito Mahrez che con tranquillità lo batte. La partita di fatto termina qui: a mezz'ora dalla fine le Foxes si limitano ad amministrare il vantaggio e a non concedere nulla agli ospiti. Anzi, ancora il Leicester va vicino al poker per ben due volte con due colpi di testa di Robert Huth, che terminano di poco al lato del portiere.

I ringraziementi del giocatori del Leicester al loro pubblico

Grandissima iniezione di fiducia per le Foxes, che dimenticano subito la bruciante sconfitta subita contro il Liverpool nell'ultimo turno di Premier League e iniziano al meglio la loro avventura nel Gruppo G di Champions League. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.