Barcellona, sesta tripletta in Champions League per Messi

Il fuoriclasse argentino sfodera una grande prestazione e bagna con una tripletta l'esordio europeo del Barcellona in Champions League, Camp Nou ai suoi piedi.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Barcellona fa la voce grossa e inizia la stagione europea 2016/2017 come meglio non poteva. Tramortiti al Camp Nou gli scozzesi del Celtic 7-0, in una gara che non ha mai avuto storia. Protagonista assoluto dell'incontro è stato ancora una volta Lionel Messi, autore di una magnifica tripletta e di una serie di giocate a tutto campo che hanno fatto stropicciare gli occhi a tutto il popolo blaugrana. Non sono mancati al termine della partita gli elogi da parte del suo allenatore Luis Enrique, che davanti alle telecamere si è coccolato il suo gioiello:

Messi è il calcio, è in grado di fare qualunque cosa.  Non saremmo stati saggi se avessimo messo ostacoli sulla sua strada: è il miglior giocatore di tutti i tempi per me, senza dubbio, non solo per i numeri che ha, ma anche per come comprende il calcio.

Lionel Messi

Il campione argentino si conferma così ancora una volta ai massimi livelli, firmando la sua sesta tripletta in Champions League nella serata che celebra anche la goleada più ampia firmata dal Barcellona nella massima competizione europea. L'allenatore catalano ha avuto parole al miele per tutta la squadra, sottolineando la grandissima prestazione dei suoi giocatori:

Abbiamo giocato ad un ottimo ritmo, pressando e recuperando la palla. È stata una serata meravigliosa, abbiamo ottenuto la vittoria con più gol di scarto nella storia del Barcellona in Champions League.

Parole al miele anche per il "Pistolero", Luis Suarez, autore di una doppietta:

Stasera non è stata forse la sua migliore partita, non è stato sempre preciso, ma è un grandissimo talento sempre dedito al lavoro. Non avevo dubbi che avrebbe segnato, ha un credito illimitato.

Luis Suarez

Messi vs Cristiano Ronaldo

Nei giorni scorsi Cristiano Ronaldo non ha certamente avuto parole dolci nei confronti di Xavi, reo di aver incoronato anche lui il fuoriclasse argentino come numero uno al mondo. Sarà proprio l'allenatore blaugrana l'ulteriore "vittima" del fuoriclasse portoghese? In attesa del prossimo "episodio", stasera toccherà proprio a Cristiano Ronaldo rispondere in campo: il suo Real Madrid infatti debutterà in Champions al Bernabeu contro la sua grande ex, lo Sporting Lisbona.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.