Riparte la Champions League: tutte le partite in programma

Parte la Champions League 2016/2017: tutte le partite in programma in questo primo turno.

Uefa Champions League

101 condivisioni 0 commenti

di

Share

La grande attesa è finita: riparte la Uefa Champions League. Anche quest'anno, causa la sconfitta della Roma contro il Porto nei preliminari, saranno due le squadre italiane impegnate nella massima competizione europea, Juventus e il Napoli. Ricomincia finalmente la corsa alla coppa dalle grandi orecchie, con tutte le migliori formazioni europee pronte a darsi battaglia, e a cercare di spodestare il Real Madrid campione in carica.

Riparte con la prima fase a gironi, vediamo dunque quali sono le sfide in programma questa settimana e quali sono gli spunti di interesse.

Girone A: Psg e Arsenal per il vertice

Nel primo girone di Champions sono stati inseriti i campioni di Francia del Paris Saint Germain, l' Arsenal di Arsène Wenger, gli svizzeri del Basilea, e il Lugodorets. La prima giornata vede subito sfidarsi le due grandi favorite di questo girone: martedì sera infatti al Parco dei Principi andrà in scena Paris Saint Germain-Arsenal.

La squadra di Unai Emery, che anche quest'anno si candida per recitare un ruolo da protagonista nella massima competizione euroepa, non vive un grandissimo momento, almeno dal punto di vista dei risultati: il Psg ha infatti totalizzato un punto nelle ultime due partite di campionato, a causa della sconfitta subita a Monaco due settimane fa, e del pareggio subito al 93' contro il Saint Etienne nell'ultimo turno di campionato. Nemmeno l'Arsenal vive un momento brillante: sabato scorso ha infatti centrato al quarto tentativo la sua prima vittoria stagionale, in casa contro il Southampton. Vittoria raggiunta al 90' grazie a un rigore trasformato da Santi Cazorla.

L'altra partita prevista vedrà sfidarsi sulla carta le due squadre che si contenderanno il terzo posto nel girone: favorito il Basilea, reduce da un 3-1 casalingo ai danni del Grassopper, e a punteggio pieno dopo 7 turni in campionato, con 9 punti di vantaggio sul Young Boys secondo. Anche il Lugodorets sta comunque bene, reduce da una vittoria fuori casa per 3-1 ai danni del Chermo More Varna, e staccato di 6 punti dal vertice, ma con una partita in meno. 

Girone B: esordio europeo per Maurizio Sarri

Il secondo girone è anche quello del Napoli, sorteggiato insieme ai portoghesi del Benfica, ai turchi del Besiktas, e agli ucraini della Dynamo Kiev. La prima giornata di Champions vedrà il Napoli impegnato sul difficile campo della Dynamo Kiev, reduce dal pareggio per 1-1 ottenuto sul campo della capolista Shakhtar Donetsk, e distanziato da quest'ultima appena 3 punti. Il Napoli di Maurizio Sarri, dopo il pareggio all'esordio ottenuto sul campo del Pescara, ha inanellato 2 vittorie consecutive, ai danni del Milan e del Palermo, quest'ultima molto convincente. L'attacco è in forma brillante, come testimoniano i 9 gol segnati nelle prime 2 gare di campionato, a dispetto della difesa, che ha già dovuto concedere 4 gol.

L'altra sfida del girone è Benfica - Besiktas, con i padroni di casa portoghesi favoriti, reduci da 3 vittorie e un pareggio nelle prime 4 gare di campionato. Il Besiktas, reduce da 2 vittorie e un pareggio nelle prime 3 partite, sembra comunque indebolito rispetto alla scorsa stagione, viste le partenze di Mario Gomez e di José Sosa.

Girone C: Pep Guardiola ritorna da ex al Camp Nou

Il terzo raggruppamento di Champions League vede impegnati il Barcellona di Luis Enrique, il Manchester City di Pep Guardiola, il Celtic Glascow, e i tedesci del Borussia Moenchengladbach. I blaugrana affronteranno martedì sera al Camp Nou il Celtic, e vorranno sicuramente porre rimedio alla brutta figura casalinga di sabato scorso contro l'Alaves; gli scozzesi vivono invece un buon momento di forma, reduci dal derby casalingo vinto contro i Rangers 5-1 e a punteggio pieno in campionato dopo 4 turni. 

Sfida proibitiva anche per il Borussia Moenchengladbach in casa del Manchester City di Pep Guardiola: i Citizens sono infatti reduci dal derby vinto all'Old Trafford per 2-1 contro i cugini del Manchester United, e in Premier League viaggiano a punteggio pieno dopo 4 turni. I tedeschi invece, dopo aver vinto in casa la gara d'esordio, sono reduci dalla brutta prestazione di Friburgo, persa per 3-1.

L'esultanza dei giocatori del City

Girone D: tutto facile per Bayern Monaco e Atletico Madrid?

Nel quarto girone di Champions figurano i campioni in carica di Germania del Bayern Monaco, i finalisti dell'ultima edizione dell'Atletico Madrid, gli olandesi del Psv Eindhoven, e i russi del Rostov. Gli uomini di Ancelotti esordiranno in casa contro i russi, in in match che sembrerebbe senza storia. La banda bavarese è stata infatti finora una macchina perfetta in campionato, con 8 gol segnati e 0 subiti nelle prime 2 partite. Più combattuto si presenta l'altro match del girone, che vedrà l'Atletico Madrid impegnato sul campo del PSV: gli spagnoli hanno cominciato la stagione al di sotto delle attese, e hanno trovato la prima vittoria in Liga solamente nell'ultimo weekend (0-4 sul campo del Celta Vigo). Gli olandesi invece possono vantare 4 vittorie e un pari nelle prime cinque di campionato.

Girone E: il gruppo più equilibrato?

Il gruppo E, che vedrà impegnati gli inglesi del Tottenham, i francesi del Monaco, i tedeschi del Bayer Leverkusen, e i russi del Cska Mosca, sembra, almeno sulla carta, l raggruppamento più equilibrato di questa prima fase. Tottenham-Monaco, si preannuncia una gare piuttosto equilibrata, fra due squadre che hanno dimostrato in questa prima fase di stagione, di stare molto bene: i padroni di casa vengono da una bella vittoria fuori casa (0-4 contro lo Stoke), e hanno raccolto 8 punti nelle prime 4 giornate di campionato, mostrando un alto livello di gioco. I francesi sono sorprendentemente primi in Ligue 1 con 10 punti realizzati sui 12 fin qui disponibili ( 3 dei quali ottenuti due settimane fa ai danni del PSG).

Anche Bayer Leverkusen-Cska si presenta come sfida incerta: i tedeschi, dopo aver perso la gara inaugurale di Bundesliga, hanno ottenuto la vittoria casalinga ottenuta ai danni dell'Amburgo; i russi si stanno ben comportando in campionato, raccogliendo 14 punti nelle prime 6 gare (nell'ultimo weekend hanno vinto 3-0 in casa contro il Terek Grozny).

Girone F: Real Madrid e Borussia Dortmund senza rivali?

Il gruppo F è quello dei campioni in carica del Real Madrid, sorteggiati insieme al Borussia Dortmund di Thomas Tuchel, allo Sporting Lisbona, e al Legia Varsavia. La prima giornata vedrà le merengues opposte alla formazione portoghese, per una gara che si preannuncia a senso unico, nonostante il buon momento di forma di entrambe le formazioni (a punteggio pieno il Real Madrid dopo 3 giornate di Liga, così come per la formazione portoghese nei primi 4 match di campionato disputati).

Legia Varsavia - Borussia Dortmund è l'altra gara prevista durante questa prima giornata di Champions League: i padroni di casa non hanno certamente iniziato la stagione nel migliore dei modi, visti i solamente 9 punti conquistati nelle prime 8 partite di campionato (e vista la posizione in classifica occupata, la quint'ultima); i tedeschi, dopo la convincente vittoria casalinga ottenuta all'esordio ai danni del Mainz, è stato clamorosamente sconfitto nell'ultimo turno in casa del neopromosso RB Leipzig.

Pepe

Girone G: regna l'equilibrio?

Piuttosto equilibrato sembra anche  il gruppo G, nel quale troviamo la più bella sorpresa della scorsa stagione, il Leicester City di Claudio Ranieri, il Bruges, il Copenaghen, e il Porto. Esordio in terra belga per i campioni d'Inghilterra in carica, che non hanno iniziato la stagione nel migliore dei modi, visti i soli 4 punti conquistati in altrettante gare di Premier League. Non se la passa certamente meglio il Bruges, capace di raccogliere appena 7 punti nei 6 match fin qui giocati. 

Porto-Copenaghen si annuncia sfida decisamente meno equilibrata, e sbilanciata a favore dei padroni di casa. I portoghesi infatti hanno raccolto 9 punti nelle prime tre partite di campionato, e in casa risultano particolarmente temibili. I danesi invece condividono con il Broendby il primato in campo nazionale, grazie ai 18 punti conquistati nelle prime 8 gare stagionali.

Gruppo H: favorita la Juventus?

uventus, Siviglia, Lione, e Dinamo Zagabria: queste le squadre protagoniste del gruppo H di Champions League. Mercoledì sera andrà in scena allo Juventus Stadium Juventus-Siviglia, in un match che vede contrapposte le squadre maggiormente attrezzate, almeno sulla carta. La Juventus ha iniziato il campionato come meglio non poteva, vincendo le prime 3 partite di campionato in altrettante gare. Il Siviglia, pur con qualche fatica di troppo, è riuscita a battere il Las Palmas nell'ultima giornata di campionato, e può così vantare 7 punti nei primi 3 match disputati.   

Lione-Dinamo Zagabria sulla carta vale il terzo posto nel girone, con i francesi favoriti. Lione che era stato capace di raccogliere 6 punti nelle prime due giornate di campionato, prima di subire 2 sconfitte consecutive. I croati, nonostante la sconfitta interna nell'ultimo turno, occupano il secondo posto in classifica, a un punto dal Rijeka primo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.