Liga, il mondo di Messi e Cristiano Ronaldo ribaltato in tre giornate

Il portoghese e l'argentino si sono scambiati di ruolo: l'attaccante del Real Madid è tornato in campo dopo l'infortunio, la Pulce del Barça è alle prese con la pubalgia.

254 condivisioni 0 commenti

Share

CR7 ha suonato il campanello della Liga: "Aprite, sono Cristiano, sono tornato!". Due giornate di campionato senza chiedersi chi fosse il più forte tra quei due, erano fin troppe, non vi pare? Messi fantastico al debutto contro il Betis: nuovo, biondo, leader. Insomma, tutto lui. E Ronaldo ad allenarsi in palestra. Messi vittorioso una settimana dopo a Bilbao, Ronaldo ad allenarsi in piscina.

Poi è arrivata la pausa delle Nazionali e le cose sono cambiate. Face off, una ha vissuto la vita dell'altro. Quello infortunato nell'ultima settima è stato Leo, decisivo contro l'Uruguay, poi ha saltato la partita con il Venezuela per un problema all'adduttore del suo gioiello, quella preziosa gamba sinistra. Allora via di corsa dall'Argentina per tornare a curarsi a Barcellona. Cristiano, intanto, lanciava messaggi: "Tranquilli, sono pronto!".

E poi ecco la terza giornata di campionato: gol di Ronaldo dopo nemmeno 6', Leo in panca per un'ora, stanco e non al top. Uno ha stravinto contro l'Osasuna, l'altro ha straperso con l'Alaves. Real Madrid primo in classifica, Barça quinto. Ronaldo che dice: "Mi rinnoverei il contratto per i prossimi dieci anni. E Xavi deve smetterla di parlare di me, perché io ho vinto tre Palloni d'Oro, lui zero". Messi, zitto zitto, che al massimo posta la solita foto col cane su Instagram. Zero sorrisi, mentre l'altro col figlio fa il clown con la parrucca fucsia. Il mondo di quei due e della Liga ribaltato in tre giornate. 

La classifica della Liga

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.