Barcellona ko con l'Alaves, Luis Enrique autocritico: "È tutta colpa mia"

Dopo lo scivolone contro l'Alaves, l’allenatore ha esaminato a freddo la sconfitta attribuendosi ogni responsabilità. Iniesta e Busquets rilanciano: “Guardiamo avanti”.

653 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci mette la faccia, Luis Enrique, dopo la clamorosa sconfitta del suo Barcellona contro l’Alaves. Sarà stato il turnover, con i blaugrana scesi in campo dal primo minuto senza Iniesta, Luis Suárez e Messi, o magari l’approccio sbagliato contro una neopromossa. Ma le colpe del 2-1 subito al Camp Nou se le prende tutte il tecnico asturiano:

Non avevamo pensato che potessero schierarsi col 5-4-1, in campo ci siamo posizionati male commettendo tanti errori. La difesa è stata fragile, ha sofferto per tutto il match. Nella ripresa con qualche ritocco siamo migliorati ma il risultato ci ha comunque penalizzati. Detto ciò, ci batteremo per tanti titoli. In primis sono io ad aver sbagliato. La prossima volta cercherò di anticipare qualche mossa, ho avuto difficoltà a creare un undici per questa partita. Purtroppo nel primo tempo non siamo stati bravi. Ora testa alla Champions League.

Le altre voci

La sconfitta brucia, ma non c’è tempo per pensarci più di tanto. Andres Iniesta guarda già avanti:
Abbiamo lottato, ma contro la difesa dell'Alaves abbiamo faticato molto. Adesso rimediamo agli errori e pensiamo al Celtic. 
Per Sergio Busquets, un altro uscito dal campo con l’amaro in bocca, non ci sono alibi:
Il calendario è uguale per tutte le squadre, con tanti giocatori impegnati con le proprie nazionali, non dobbiamo cercare scuse. Siamo una grande squadra, giocare ogni tre giorni si può. L’allenatore ha fatto delle scelte per il bene della squadra. È andata male, voltiamo pagina.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.