Kiko Femenia: è lui il "colpevole" delle sconfitte storiche del Barcellona?

Il terzino dell'Alaves è l'anello di congiunzione fra le ultime due storiche sconfitte blaugrana: sei anni fa aveva partecipato al trionfo dell'Hercules al Camp Nou.

524 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ieri sera Davide ha piegato Golia: il neo promosso Alaves ha sbancato il Camp Nou, andando a vincere 1-2 in casa di coloro che in questi ultimi anni sono stati campioni di tutto. Dopo il netto 6-2 inflitto al Betis all'esordio casalingo, ieri i campioni in carica hanno subito, davanti ai propri tifosi, una dura lezione dai neopromossi di Mauricio Pellegrino.

Una fase del match di ieri fra Barcellona e Alaves

L'ultima sconfitta casalinga del Barcellona contro una squadra appena promossa in Liga risaliva a ben sei anni fa - 11 settembre 2010 - quando toccò all'Hercules rovesciare il tavolo apparecchiato al Camp Nou. In quella squadra giocava anche David Trezeguet, ma la vittoria dell'Hercules arrivò da una doppietta del paraguaiano Nelson Valdez, che era appena arrivato dal Borussia Dortmund.

Il colpevole torna sempre sul luogo del delitto

Ed è proprio seguendo Valdez che le statistiche svelano l'anello di congiunzione fra le due storiche debacle blaugrana. Stanco ma sazio per la storica doppietta, infatti, il paraguaiano dell'Hercules lasciò il campo al 64', sostituito da un giovane di belle speranze, quel Kiko Femenía che ieri sera è partito titolare con la maglia dell'Alaves e ha anche fornito a Deyverson l'assist per il primo gol.

Kiko abbraccia Deyverson dopo il gol dello 0-1

Kiko, lo spauracchio del Camp Nou, è pure un "core ingrato": catalano di Sanet y Negrals, ha giocato nelle giovanili del Barcellona, arrivando anche nel giro delle Nazionali e compiendo la trafila nelle varie Under. Arrivato, poi, all'Alaves nella scorsa stagione, ha dato un buon contributo al ritorno in Liga della squadra allora guidata da Bordalas.

Ora a Vitoria si godono il colpaccio, ma Kiko spera che non proprio tutto vada a finire come sei anni fa: lui ha buona memoria e si ricorda che, sì, i catalani finirono per vincere la Liga, e passi, ma quell'Hercules, nonostante l'exploit al Camp Nou, chiuse al penultimo posto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.