Le sanzioni contro Real e Atletico Madrid in cinque punti chiave

Il quotidiano madrileno Marca elenca cinque punti fondamentali per capire cosa succederà dopo la conferma delle sanzioni Fifa contro Real Madrid e Atletico Madrid.

194 condivisioni 0 commenti

di

Share

Com'è noto, giovedì 8 settembre la Fifa ha bocciato l'appello presentato da Real Madrid e Atletico Madrid in merito alle sanzioni comminate loro in merito all'inosservanza dei regolamenti sul tesseramento dei giocatori minorenni. In altre parole, per entrambe le due finaliste dell'ultima Champions League è stato confermato il blocco del mercato fino al primo gennaio del 2018, cioè per le prossime due sessioni, quella invernale e quella estiva. Ma è proprio vero che merengues e colchoneros non potranno acquistare nessun calciatore per un anno e mezzo? Non proprio. Il quotidiano Marca prova a elencare i cinque punti fondamentali per capire la natura della decisione della Fifa e cosa potrà succedere prossimamente:

1) Nessuna sorpresa

Real MadridAtletico sono stati colti di sorpresa dalla decisione della Fifa. Sia al Bernabeu che al Calderon era netta la sensazione che il Comitato d'Appello non avrebbe fatto altro che confermare la sentenza adottata lo scorso 14 gennaio.

2) Otto mesi di lavoro anticipato

Come detto, i due club non sono stati colti alla sprovvista dalla bocciatura del loro appello. Già dallo scorso gennaio, in altre parole, i legali delle due società sono al lavoro per la preparazione del ricorso al Tas di Losanna.

3) Il ricorso al Tas

I due club hanno cinque giorni di tempo per presentare ricorso al Tas di Losanna, cosa che entrambi hanno già annunciato di voler fare. Il Real Madrid, peraltro, ha specificato di voler chiedere al Tribunale l'applicazione del procedimento d'urgenza e la sospensione cautelare della pena, per poter meglio elaborare la propria strategia difensiva. Non è escluso nemmeno il ricorso alla giustizia ordinaria, per quello che alla Casa Blanca viene ritenuto un provvedimento profondamente ingiusto.

4) La strategia difensiva

Real e Atletico saranno accomunati da una strategia difensiva simile. Entrambi chiederanno la revoca completa delle sanzioni, oltre che la sospensione cautelare, perché entrambi si dicono convinti di aver agito nell'assoluto rispetto delle regole vigenti. Il Real Madrid in particolare ritiene che la propria situazione non sia assolutamente paragonabile a quella del Barcellona, punito dalla Fifa nel 2014 per le stesse ragioni. 

5) Acquistare? Si può

Le sanzioni Fifa non impediscono affatto a merengues e colchoneros di operare sul mercato. Real e Atletico possono comprare chi vogliono nel prossimo anno e mezzo, semplicemente i nuovi acquisti non potranno essere tesserati fino al gennaio del 2018. Un po' quello che fece il Barcellona nel 2015 con Aleix Vidal e Arda Turan, comprati e poi messi in freezer fino al termine delle sanzioni.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.