Neymar, l'agente rivela: "Il PSG ci ha offerto 40 milioni all'anno"

Wagner Ribeiro, procuratore del fuoriclasse del Barcellona, confessa l'offerta choc da parte del Paris Saint-Germain. Ma dalla Francia smentiscono: solo strategia.

634 condivisioni 0 commenti

di

Share

A Parigi non hanno affatto reagito bene. La confessione boom di Wagner Ribeiro, agente di Neymar, ha trovato la secca smentita dalle parti della Torre Eiffel. Giusto il tempo di apprendere le parole pronunciate dal procuratore brasiliano ai microfoni dell'ESPN locale. Quali? Eccole:

Neymar è stato vicino al PSG, il club era pronto a versare i 190 milioni di euro della clausola rescissoria. Il giocatore avrebbe guadagnato 40 milioni netti all'anno, ma ha deciso di prolungare il proprio contratto con il Barcellona pur guadagnando di meno, perché il suo unico desiderio era di rimanere in blaugrana. Anche il Manchester United si era fatto avanti, ma il PSG è la squadra che si è avvicinata di più.

Neymar ha guidato la Selezione olimpica del Brasile al primo oro della sua storia

Già lo scorso giugno, Ribeiro aveva lanciato l'allarme, con destinatari i dirigenti catalani: tre top club europei erano fortemente interessate al suo prestigioso assistito, con il Manchester City a fare compagnia al duo PSG-United nella volontà di arrivare a pagare l'intera clausola. Che all'epoca si attestava a "soli" 190 milioni di euro. Il primo luglio è poi arrivato l'annuncio del rinnovo del campione olimpico verdeoro con il Barça: accordo prolungato fino al 2021, ingaggio da 15 milioni a stagione e clausola rescissoria a salire da 200 fino ai 250 milioni previsti fino alla scadenza.

L'allerta di Wagner Ribeiro, insomma, ha preceduto di poco lo scatto decisivo del Barcellona nel blindare a doppia mandata il fuoriclasse classe '92. E indovinate un po' su quale punto focale il PSG ha diretto la propria replica alle rivelazioni dell'agente di Neymar? Esatto, proprio sulla volontà dell'agente di mettere pressione al club culé. Intercettata dall'Equipe, una fonte interna alla società parigina ha infatti risposto con toni piccati:

È tutto totalmente falso! Suvvia, si sarebbe trattata di un'operazione complessiva da più di 60 milioni di euro annui, qualcosa di totalmente osceno. Neymar si è servito di noi per alzare la posta nei confronti del Barcellona...

Propria una doppietta di Neymar ha deciso, lo scorso aprile, il ritorno dei quarti di finale di Champions League tra Barcellona e PSG

Una smentita totale, sebbene non espressa per vie ufficiali. Una presa di posizione che in ogni caso non suona come una negazione dell'interesse che il PSG ha sempre nutrito per l'attaccante blaugrana. È la stessa Equipe a ricordare come, nel mese di aprile, un emissario del club francese avesse effettuato un blitz esplorativo in Brasile per sondare il terreno con l'entourage del giocatore. Tanto che, anche in quell'occasione, Ribeiro si era lasciato andare a dichiarazioni per nulla ambigue:

Neymar adora una città splendida come Parigi, la prospettiva di giocare lì è stimolante per ogni giocatore.

Altra tappa di avvicinamento, col senno di poi, verso il maxi rinnovo dell'ex Santos con il Barcellona. Con buona pace del Paris Saint-Germain, che le follie per il giocoliere di Mogi das Cruzes le avrebbe anche compiute. Evidentemente, non ai livelli dichiarati da Wagner Ribeiro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.