Gabigol porta una squadra con sé, ma il Barcellona minaccia il ricorso

Il nuovo attaccante dell'Inter sbarcherà in Italia la prossima settimana con fisioterapista, bodyguard e addetto stampa. Il Barça però rischia di complicare tutto.

Gabigol festeggia l'oro olimpico

865 condivisioni 0 commenti

di

Share

Difficile sporcare il biglietto da visita di un ventenne. Specie se si tratta di un ragazzo brasiliano che di professione fa l'attaccante e dopo aver fatto gioire i tifosi (e le casse) del Santos, ha arricchito il palmarès personale e del Brasile di un'Olimpiade. Gabriel Barbosa Almeida, per tutti "Gabigol", rischia di far parlare di sé in negativo prima ancora di sbarcare in Italia nonostante le 24 reti segnate in 82 presenze con la maglia del Santos e 4 con la Seleçao (di cui 2 nella fortunata spedizione olimpica).

Gabriel Barbosa con la Seleçao
Medaglia d'oro conquistata anche grazie ai suoi 2 gol

Curriculum di tutto rispetto a 20 anni e una manciata di giorni, che ha attirato l'attenzione di tutti i più prestigiosi club d'Europa, scatenando una vera e propria asta mondiale vinta quasi sul gong finale dall'Inter. 

La società sta affrontando una causa, avevamo un'opzione ma il Santos non l'ha soddisfatta. Stiamo studiando tutte le possibilità giuridiche del caso, però questa è una questione legale, non sportiva.

Sono state le parole di Albert Soler, direttore sportivo del Barcellona, durante la conferenza stampa di presentazione di Paco Alcacer

Se l'interesse mondiale è il recente risultato delle ottime prestazione dell'attaccante classe '96 con la maglia verdeoro, il Barça può essere ritenuto pioniere e vero scopritore del talento di Gabigol, tanto che nel 2013 nella trattativa Neymar pagò 3 milioni di clausola per ottenere il diritto di essere avvisato nel momento in cui al Santos sarebbero arrivate offerte da altri club, in modo da poterle pareggiare entro tre giorni.

Soler, DS Barça
Il dirigente blaugrana minaccia ricorsi per la vicenda Gabigol

La questione che ha fatto infuriare i blaugrana è che la mail riguardante l'offerta dell'Inter è arrivata soltanto lunedì 29 agosto, quando Gabigol era già arrivato in Italia a sostenere le visite mediche e aveva già salutato i tifosi del Santos. Barcellona che ha risposto martedì ai brasiliani chiedendo dettagli sull'operazione e invitando il Santos a non procedere con la trattativa entro il 31, ultimo giorno di calciomercato. Richiesta che come sapete, non è stata accolta.

Se in questo caso Gabigol sembra essere vittima e quindi esente da colpe, a sporcare lo splendido biglietto da visita potrebbe essere lo sbarco in Italia, di fatto con una squadra personale al suo servizio. Oltre alla famiglia, dall'aereo che porterà il brasiliano alla corte di De Boer, scenderanno anche un fisioterapista, un bodyguard e un addetto stampa. 

Sono molto felice di poter portare tutti con me. Trovo importante circondarmi di brave persone di cui mi fido. Ci saranno con me esperti, un fisioterapista e diverse altre persone. Credo di partire la prossima settimana.

Ha rivelato Gabigol a GloboesporteConfine labile quello tra mancanza di umiltà e perfetta dedizione. Difficile sentenziare ora se si tratti o meno di pura e invidiabile professionalità. Come sempre sarà il campo a dare risposte. I numeri, al momento, consentono questo lusso a Gabigol.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.