Real Madrid e Atletico: la Fifa blocca il mercato per due sessioni!

I club sono stai sanzionati per aver violato il regolamento sul trasferimento dei calciatori minorenni. Non potranno tesserare giocatori fino al 2018

Respinto il ricorso, la Fifa blocca il mercato di Real e Atletico

587 condivisioni 0 commenti

di

Share

È un fulmine non proprio inatteso quello che si è abbattuto su Real Madrid e Atletico Madrid. La Fifa ha respinto l’appello presentato dalle due società in merito all'inosservanza dei regolamenti sul tesseramento dei giocatori minorenni. Nello specifico, i due club madrileni avrebbero violato gli articoli 5, 9, 19 e 19 bis, con gli annessi 2 e 3. Adesso, Real e Atletico, come previsto dalla normativa, non potranno tesserare nuovi calciatori per due sessioni di mercato. Prevista, inoltre, anche una sanzione economica pari a 900mila franchi svizzeri per i Colchoneros e 300mila per i Blancos.

Il comunicato ufficiale dei club

Il Real Madrid, attraverso un comunicato ufficiale, ha reso noto il ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport. Ecco il contenuto della nota dei campioni d'Europa:

Il Real Madrid C.F. annuncia l'immediato ricorso contro un provvedimento profondamente ingiusto e che viola apertamente i principi più elementari del diritto penale. Il club chiede che la procedura sia elaborata immediatamente al fine di ottenere la risoluzione del TAS nel minor tempo possibile.

Gli fa eco il comunicato dell'Atletico Madrid: 

Il Club Atletico Madrid non è d'accordo con la decisione della Commissione d'Appello della FIFA di respingere il ricorso. Pertanto, presenteremo ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport.

Adesso i due club dovranno guadagnare tempo. Invalidare la sanzione non è legalmente fattibile ma, ottenendo una sospensione, sarebbe possibile operare nella sessione di mercato prevista per gennaio 2017.

Sorte già toccata al Barcellona

Già nell'aprile del 2014, la decisione della Fifa si abbatté come una mannaia sul mercato del Barcellona. I due club di Madrid, esattamente come fu per il Barca, sono stati condannati in merito ad alcune irregolartià nel trasferimento di alcuni calciatori minorenni. La notizia era già nell'aria dal mese di gennaio, quando la Fifa si pronunciò per la prima volta. Adesso la decisione è ufficiale e, per le due squadre della capitale spagnola, le cose si complicano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.