Luis Enrique non è Messi-dipendente: senza la Pulce una sola sconfitta

Da quando l'asturiano siede sulla panchina del Barça, l'argentino ha saltato appena 16 partite: sono arrivate 13 vittorie, due pareggi e una sola sconfitta.

479 condivisioni 0 commenti

di

Share

I problemi all’inguine che stanno condizionando questo avvio di stagione di Messi potrebbero far saltare all’argentino la partita della Liga di sabato al Camp Nou tra Barcellona e Alavés. La notizia non è comunque di quelle che possono far tirare un sospiro di sollievo al tecnico dei baschi Mauricio Pellegrino.

La squadra di Luis Enrique non ha infatti mai sofferto di “Messi-dipendenza”: nelle 16 partite in cui la "Pulce” è mancata, sono arrivate 13 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta.

Le prime assenze

Nella prima stagione con l'asturiano alla guida, la 2014/2015, l’argentino ha saltato solo tre partite, tutte in Coppa: nel doppio confronto del primo turno con l’Huesca (0-4 e 8-1) e nel ritorno degli ottavi con l’Elche (vittoria per 4-0 in trasferta).

Per il resto poi ha giocato tutte le restanti 57 gare stagionali interamente, a parte due, contro la Real Sociedad in campionato e con l’Ajax in Champions League, in cui è rimasto in campo rispettivamente 45 e 66 minuti. In totale, insomma, ha saltato 339 minuti in tutta la stagione.

Il problema al ginocchio

Nel secondo anno di “Lucho” sulla panchina del Barcellona, a causa della rottura del legamento collaterale mediale del ginocchio riportata il 26 settembre 2015 nella partita con il Las Palmas, Messi è dovuto restare ai box fino al 21 novembre, data del suo rientro in campo nella vittoria per 4-0 al Bernabeu contro il Real Madrid.

Era reduce da 10 partite saltate, un record per lui: anche il quel caso il Barcellona ha vinto quasi sempre, 8 volte, contro Bayer Leverkusen, Rayo Vallecano, le due con il Bate Borisov, Eibar, Villanovense, Getafe e Villarreal, pareggiato una contro la Villanovense e perso solo con il Siviglia in campionato.

Media da 2,56 punti a partita

Successivamente nel corso della stagione ne ha saltate altre tre, al Mondiale per club contro il Guangzhou Evergrande (vinta 3-0), con l’Atletico Bilbao (altro successo 1-2) e infine con il Valencia (pareggio 1-1).

Complessivamente Luis Enrique senza Messi ha conquistato un totale di 41 punti sui 48 a disposizione, per una media di 2,56 a partita. Anche senza l'argentino, insomma, il Barcellona non è che se la passi malissimo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.