Gaffe New York City, festa prematura per i 300 gol di Lampard

La società newyorkese ha contato male i gol segnati in carriera dal centrocampista inglese: alla base dell'errore una rete segnata nel 1999 in un match poi annullato.

Lampard insignito di una maglia celebrativa per i 300 gol in carriera

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Un errore che ha messo nel totale imbarazzo il New York City. La società della MLS, prima del match contro il DC United, ha celebrato Frank Lampard regalandogli una maglia celebrativa per i 300 gol segnati in carriera. Peccato che il centrocampista inglese, fino a quel momento, ne avesse fatti 299. Nessuno ovviamente se n'è accorto e fortunatamente proprio in quel match Lampard ha segnato, all'85', la 300esima rete in carriera. 

Ma dov'è l'errore? 

Nel 1999 la leggenda del Chelsea giocò i quarti di finale di Coppa di Lega con il West Ham contro l'Aston Villa. Andò a segno ma il match venne annullato dalla FA perché gli Hammers schierarono un giocatore che non poteva essere utilizzato. La partita venne rigiocata e Lampard segnò anche in quell'occasione, ma solo il secondo dei due gol conta nelle statistiche: il primo incontro, in quanto nullo, non si deve considerare. I gol del centrocampista con il West Ham sono 38 e non 39.

Lampard ha poi celebrato il gol con un post su Instagram evitando di citare l'accaduto, ma oramai la gaffe era stata fatta. Gol più o gol meno, lui continua a far parlare di se anche oltre oceano: tra un assist e un pallone in rete, il suo nome è sempre più spesso riportato sul tabellino e i New York City volano in classifica. Passeranno pure gli anni, ma la sua classe rimane infinita. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.