Le squadre della prossima Eurolega: Unics Kazan

La squadra russa si prepara a partecipare all'Eurolega per la terza volta nella sua storia: le stelle saranno ancora i confermatissimi Keith Langford e Quino Colom.

I russi hanno confermato Langford e Colom

19 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una delle squadre più dominanti della storia dell'Eurocup si appresta a riapprodare nella massima competizione europea. L'Unics Kazan, infatti, è al secondo posto assoluto per numero di vittorie in Eurocup e ora è pronta a tornare per la terza volta in Eurolega, la seconda nelle ultime tre stagioni.

Alla squadra allenata da coach Evgeny Pashutin toccherà l'onore di rappresentare la Russia insieme ai campioni uscenti del CSKA Mosca. L'Unics, a differenza del CSKA, avrà un'ossatura decisamente più "patriottica" con ben otto giocatori russi sui 14 in roster.

Coach Pashutin sarà sulla panchina del Kazan per il terzo anno consecutivo

La prima mossa della squadra di Kazan, per essere competitivi nella prossima Eurolega, è stata confermare le due stelle più brillanti nonché primi terminali offensivi nella scorsa stagione: Keith Langford e Quino Colom

Langford, guardia americana vista in Italia con le maglie di Biella, Virtus Bologna e Olimpia Milano, ha chiuso l'ultima stagione con oltre 21 punti a partita (oltre 19 in Eurocup). Quino Colom, invece, playmaker dell'Andorra, ha deliziato il pubblico russo con i suoi assist.

La spina dorsale russa è stata impreziosita dall'aggiunta di tre giocatori: Pavel Antipov, Aleksandr Karpukhin e Evgeny Voronov. L'ultimo, probabilmente, è il più famoso avendo vinto il bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012. Oltre a questi tre, l'Unics ha preso anche Coty Clark, ala di 2 metri che ha giocato qualche gara in NBA coi Boston Celtics. Clark è all'esordio assoluto in Eurolega.

A completare il roster e a dare esperienza e solidità, ci sono anche i confermati Kostas Kaimakoglou, Latavious Williams e il centrone Artsiom ParakhouskiAdesso l'Unics torna in Eurolega per dimostrare che ci può stare e se la può giocare con le migliori.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.