Le squadre della prossima Eurolega: il Brose Bamberg

La squadra campione di Germania, guidata da coach Trinchieri e da Nicolò Melli, proverà a confermarsi ancora tra le grandi d'Europa dopo l'ultima ottima annata.

La squadra tedesca proverà ancora a sorprendere

57 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nell'ultima stagione, nonostante un record di tutto rispetto (7-7), soltanto una sconfitta nell'ultima giornata delle Top 16 contro il Barcellona ha impedito loro di diventare la prima squadra tedesca ad arrivare agli spareggi per le Final Four della massima competizione europea. Ci riproverà quest'anno il Brose Bamberg degli italiani Nicolò Melli e Andrea Trinchieri. La squadra tedesca arriva da una delle migliori annate di sempre, in cui ha vinto il campionato tedesco e ha ben figurato in Eurolega, appunto.

Coach Andrea Trinchieri

Il Bamberg ha deciso di ripartire dai rinnovi e dalle riconferme. Il primo confermato, in ordine temporale, è stato Darius Miller. L'ala ex NBA ha rinnovato per altri due anni ancora prima della fine della stagione regolare. Poi è stato il turno di Janis Strelnieks (contratto triennale per lui) e successivamente sono arrivate le riconferme di altri giocatori che avevano diverse richieste in giro per l'Europa: Zisis, Harris e Radosevic. Ma è soprattutto il caso di Nicolò Melli: il lungo azzurro pare fosse stato richiesto con insistenza dal Panathinaikos.

Nicolò Melli in azione

Anche coach Trinchieri era finito nel mirino di alcuni club europei: su tutti il Barcellona, che dopo aver mancato la firma di Jasikevicius per motivi burocratici, s'è fiondato sul coach italiano.

Di fatto, la squadra tedesca ha perso solo il playmaker Brad Wanamaker, finito al Darussafaka, in Turchia. Al suo posto è arrivato il francese Fabian Causer, che nell'ultima Eurolega, con la maglia del Baskonia, ha viaggiato a oltre 10 punti di media, centrando anche le Final Four.

Oltre a Causer, sono arrivati l’esterno tedesco Maodo Lo, guardia ex Columbia University e già nel giro della nazionale tedesca e non scelto nel draft 2016, e il pivot bielorusso Vladimir Veremeenko, in uscita dalla Pallacanestro Reggiana con cui ha sfiorato lo scudetto.

Fabian Causeur con la maglia del Baskonia

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.