I tifosi del Celtic sventolano bandiere palestinesi: sanzioni in arrivo?

Durante il match contro gli israeliani dell'Hapoel Beer, i tifosi scozzesi hanno esposto un centinaio di bandiere palestinesi: la UEFA valuta una sanzione.

I tifosi del Celtic con le bandiere palestinesi

641 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

I tifosi del Celtic rischiano grosso. Non solo la squadra potrebbe disputare le partite del girone di Champions League a porte chiuse, ma gli stessi supporter che ieri sera, prima, durante e dopo il match contro gli israeliani dell'Hapoel Beer Sheva, hanno sventolato bandiere della Palestina, rischiano sanzioni individuali quali il DASPO o pesanti multe. 

A dire la verità la stessa UEFA, come del resto la polizia scozzese, per evitare il dilagarsi di manifestazioni politiche all'interno degli stadi, aveva già avvertito la società scozzese e i propri tifosi che se qualcuno avesse sventolato bandiere palestinesi per provocare gli avversari, avrebbe rischiato addirittura l'arresto. Minacce che non hanno spaventato i tifosi del Celtic, che oltre ad alcuni sit in all'esterno dello stadio prima del match, hanno esposto in massa bandiere palestinesi durante i 90 minuti di gioco

I tifosi del Celtic prima del match

Ora la palla passa all'UEFA, che potrebbe appunto sanzionare la società con una pesante multa o addirittura con la chiusura dello stadio. Dal 2007 a oggi il Celtic ha già pagato circa 220 mila euro per le intemperanze dei propri tifosi, l'ultima per l'accensione di una decina di torce risalente alla gara dello scorso anno giocata in Europa League contro il Fenerbahce.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.