Schweinsteiger, Rummenigge contro il Manchester United: "Cose mai viste"

Il dirigente dei bavaresi attacca l Red Devils per l'esclusione dell'ex capitano della nazionale tedesca: "I giocatori ci pensino bene prima di andare a Manchester".

Schweinsteiger con la maglia del Manchester United

503 condivisioni 53 commenti

di

Share

Che Josè Mourinho non guardi in faccia a nessuno non è certo una novità. Se però nelle sue mire finisce uno dei centrocampisti più completi di sempre, nonché leggenda del calcio tedesco, allora il tutto assume una connotazione che valica i confini nazionali e sfocia quasi nell'incidente diplomatico.

Già, il trattamento "particolare" che il tecnico del Manchester United ha deciso di riservare a Bastian Schweinsteiger sta inevitabilmente facendo il giro del mondo e l'ultimo a parlarne è stato il dirigente del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge:

Da noi una cosa così non si è mai vista e mai potrebbe accadere. Quando ho letto ciò che è successo ho fatto fatica a crederci. I giocatori adesso ci penseranno bene prima di andare al Manchester, un club nel quale c'è il rischio di dover andar via contro la propria volontà.

Parole molto importanti da parte di un campione che è una vera istituzione per il mondo dello sport, difficilmente però scalfiranno le convinzioni di Mourinho. Ormai ha deciso che Schweinsteiger non rientra nel progetto, così lo ha mandato ad allenarsi con la squadra delle riserve e gli ha fatto anche svuotare il suo armadietto per fare spazio ad altri, in barba ai 7,5 milioni di sterline percepiti dal centrocampista tedesco.

Sui social network intanto è nato l'hastagh #SaveSchweinsteiger, diffuso dai tanti tifosi del Manchester United che non hanno gradito la scelta di Mourinho.

Tante le persone che non comprendono perché un giocatore così debba subire questa lunga serie di umiliazioni. Tra questi anche Tobi, fratello del centrocampista tedesco, che ha commentato su Twitter con un secco: "No respect".

Ieri sera "Schweini" è tornato comunque all'Old Trafford, in occasione della partita di beneficenza organizzata dall'amico Wayne Rooney, evento in cui era presente ovviamente anche lo stesso Josè Mourinho.

Potrebbe essere una delle ultime volte che Schweinsteiger entra nel "Teatro dei Sogni" da giocatore dei Red Devils, perché il club e il suo agente adesso stanno facendo di tutto per trovargli una nuova sistemazione. Si parla di proposte a Milan, Juventus, Inter, Lazio, Paris Saint-Germain e anche allo stesso Bayern Monaco

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.