Manchester United: saranno le maglie di Ibrahimovic a pagare Pogba?

Nell'ultima settimana il Machester United ha guadagnato dalla vendita delle maglie dello svedese un totale di 76 milioni di sterline.

Ibrahimovic con la maglia della nazionale svedese

1k condivisioni 51 commenti

di

Share

Il possibile imminente acquisto di Paul Pogba non sembra essere la notizia più importante pronta a scuotere l'Old Trafford. O meglio, probabilmente sarà un evento storico, ma quei 110 milioni di euro potrebbero diventare un peso molto meno oneroso. Nell'ultima settimana infatti, i Red Devils hanno guadagnato circa 76 milioni di sterline per la vendita delle magliette dell'altro neo acquisto, Zlatan Ibrahimovic

Il Manchester United la scorsa stagione è arrivato quarto nella speciale classifica delle maglie vendute: dietro infatti ai colossi Barcellona (3 637 000 milioni di kit venduti) e Bayern Monaco (3 237 000) e ai rivali, nonchè campioni d'Inghilterra uscenti del Chelsea (3 102 000) i Red devils hanno venduto 2 997 000 di maglie, superando addirittura il Real Madrid e l'Atlético Madrid, finaliste nell'ultima Champions League. 

Di questo passo però, con l'arrivo di Mkhitaryan e Ibrahimovic e quello imminente di Paul Pogba, la società di Manchester, oltre a essere stato nominato da poco il club inglese che vale di più sul mercato (quinto nella classifica mondiale), punta a incrementare le vendite del proprio merchandising e dopo qualche anno di assestamento, tornare ai vertici del calcio inglese e mondiale. 

Le cifre spaventose della vendita dei kit da gara e del merchandising in generale sottolineano ancor una volta quanto sia difficile competere con i top club europei: se oltre agli introiti provenienti dagli sponsor, gli accordi pubblicitari e i diritti televisivi aggiungiamo quelli prevenienti dalla vendita del materiale ufficiale, ci si accorge quanto sia estremamente semplice per loro effettuare investimenti sia sui calciatori che sulle strutture in generale. Di anno in anno aumenta il gap, non solo economico, con gli altri club europei.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.