PES 2017: aggiornamenti delle rose già nel giorno di uscita del titolo

Dopo le critiche dell'edizione precedente, questa volta l'ultimo capitolo della collana Konami garantirà un aggiornamento continuo dei valori dei giocatori.

PES 2017, il nuovo capitolo della Konami uscirà il prossimo 15 settembre

234 condivisioni 29 commenti

di

Share

Per la serie “l’importante è rendersi conto dell’errore”, ecco le novità attese in casa PES 2017, rivale per eccellenza di FIFA 17 nel mondo dei videogame di stampo calcistico. La Konami ha annunciato che ovvierà a uno dei problemi principali riscontrati dagli utenti giocando a PES 2016, ossia la mancanza di un aggiornamento costante delle rose e dei valori dei giocatori.

Gli aggiornamenti infatti saranno molto più frequenti e avranno una cadenza settimanale: il primo ci sarà addirittura al “day one”, quando il gioco sarà a disposizione del pubblico.

Per quanto questo venga rinnegato dai “pessiani" convinti, il colosso della Konami, tanto in voga a inizio anni 2000, con il passare del tempo ha perso qualcosa per strada nei confronti del suo principale competitor, apparso sempre in vantaggio per quanto riguarda giocabilità, licenze, qualità e, soprattutto, vendite.

Negli ultimi anni c’è stata una grossa risalita del gioco del calcio prodotto dall’azienda giapponese, che ha ridotto parzialmente il gap dal concorrente della EA Sports, e anche per quanto riguarda l’ultima versione, la Konami ha in serbo alcuni assi nella manica tenuti ancora nascosti.

Il Brand Manager di Pes Adam Bahtti, al momento si è limitato a commentare la nuova modalità carriera offerta dal concorrente FIFA 17, facendo notare che PES 2017 sotto questo punto di vista offra già diverse modalità single player simili.

Dal punto di vista della fluidità del gioco, in particolare, PES ha mostrato grossi segni di crescita, soprattutto negli ultimi due anni. La Konami assicura che questi e altri dettagli continueranno a migliorare anche nell’ultimo capitolo della collana. Gli aggiornamenti, insomma, sono solo l’inizio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.