Manchester United, Usain Bolt aspetta la convocazione di Mourinho

Alla vigilia del meeting per l'annuario dei Giochi di Londra, il giamaicano si è detto felicissimo della scelta del portoghese per la panchina dei Red Devils: "È un vincente"

Il velocista partecipa al meeting per l'annuario dei Giochi Olimpici di Londra

858 condivisioni 4 commenti

di

Share

Adesso che Louis Van Gaal se n'è andato e che sulla panchina del Manchester United è arrivato José Mourinho, Usain Bolt può continuare a coltivare il sogno di giocare per i suoi amati Red Devils. Sta solo aspettando la convocazione ufficiale da parte del nuovo allenatore.

La telefonata di Mourinho non mi è ancora arrivata - ha ammesso il campione giamaicano alla vigilia del meeting per l'annuario dei Giochi Olimpici di Londra, valido come decima tappa della Diamond Legue, in programma oggi e domani all'Olympic Stadium - ma so che sta per arrivare, probabilmente sta aspettando fino a dopo le Olimpiadi.

Come ricorda il Daily Mail, Bolt sta ultimando la preparazione in vista dei Giochi di Rio, dove gareggerà nei 100 e 200 piani e nella staffetta 4x100, ma un pensierino al calcio continua a farlo lo stesso, a maggior ragione ora che van Gaal ha tolto il disturbo, visto che quando c'era lui alla guida dello United il velocista sei volte campione olimpico aveva rivelato che non avrebbe mai accettato di giocarci. Ma con Mourinho all'Old Trafford è tutta un'altra cosa.

Sono decisamente felice che ci sia lui sulla panchina - ha detto Bolt - perché è un'ottima scelta. Mourinho è un vincente, uno che lavora duro per conquistare dei trofei ed è quello di cui lo United ha bisogno in questo momento. Non vedo l'ora di vedere la squadra che sta costruendo.

L'ex ct inglese, Roy Hodgson, ha lasciato la panchina della Nazionale dopo il fallimento di Euro 2016

Assai meno deliziato lo è invece stato nell'assistere alla figuraccia della nazionale inglese in Francia, con l'umiliante eliminazione ad opera dell'Islanda che ha portato all'addio di Roy Hodgson e alla nomina di Sam Allardyce come nuovo ct.

Sono davvero molto deluso dall'Inghilterra e mi tocca ripeterlo ogni anno - ha spiegato Bolt - perché qui avete il campionato di calcio più bello del mondo e i migliori giocatori che ci giocano, ma zero titoli.

O meglio, "zero tituli" come direbbe Mou.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.