Manchester United, Rooney stregato da Mourinho: c'è già feeling

In Cina il primo faccia a faccia, l'inglese tornerà a fare l'attaccante e non vede l'ora di cominciare: "Fantastico lavorare con lui, faremo una grande stagione".

Immagine di Rooney, Manchester United

397 condivisioni 5 commenti

di

Share

È l’anno zero per il Manchester United. La passata stagione ha segnato il limite, all’Old Trafford la ricostruzione è iniziata sotto le sapienti mani di José Mourinho. Il tasto reset l’ha premuto anche Wayne Rooney, il capitano dei Red Devils: anche per lui l’annata passata è risultata difficile. Appena 8 gol in Premier League, van Gaal poi lo mette a centrocampo e gli toglie la licenza di segnare. E così il dieci inglese si è ritrovato a smistare palloni invece che buttarli in rete. In Cina, dove la squadra è in tournée per preparare la futura stagione, Rooney ha già trovato il feeling giusto con Mou. Uno sguardo al mercato va dato: dopo i colpi Ibrahimovic, Mkhitaryan e forse Pogba, lo United deve cercare di recuperare il giocatore più forte e fondamentale che ha in rosa.

Colpo di fulmine

Si suda a Shanghai, Rooney non vedeva l’ora di ricominicare. Alle spalle ha messo pure la delusione post Europeo con la maglia dell’Inghilterra. La prima questione affrontata con lo Special One è stata ovviamente quella del ruolo. Centrocampista o attaccante? José appena arrivato a Manchester mostrava già le idee chiare:
Non è un numero 9, ma nemmeno un 6. Impossibile farlo giocare a 50 metri dalla porta. Sarà per me un 9 1/2, di sicuro non lo vedremo mai agire a centrocampo.
Parole chiare, ora però tocca al giocatore dimostrare di essere ancora una punta. Lo scorso anno van Gaal lo vedeva scarico davanti alla porta, da lì l’idea di arretrarlo sulla linea mediana, ruolo ricoperto anche in Nazionale. In Cina c’è l’occasione giusta. Con Ibra e Martial ancora in vacanza, in amichevole contro Borussia Dortmund (venerdì) e Manchester City (il prossimo lunedì) ha la chance giusta per far capire al suo allenatore che è sempre un attaccante.

Entusiasmo alle stelle

Sì, è un Rooney già rigenerato. Dopo il primo allenamento ha commentato il rapporto con il nuovo manager:
Ho svolto un solo giorno di lavoro, ma che giornata! Di lui parlano le squadre con le quali ha colto tanti successi. Sono eccitato in vista della prossima stagione, sarà grande. La nomina di Mou ha entusiasmato tutti e il club ha fatto alcuni acquisti fantastici. Speriamo di avere un ottimo inizio di stagione e centrare un successo da qui alla fine. Allo United c’è pressione, tutto normale, siamo nella più grande squadra del mondo. Essere qui è un privilegio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.