Götze verso il ritorno al Borussia Dortmund: ecco i 7 che lo hanno preceduto

Tante polemiche sul probabile ritorno del tedesco, ma non sarebbe il primo a tornare in Westfalia dopo aver salutato. Ecco le storie dei sette che l'hanno preceduto.

647 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sembra sempre più vicino il passaggio di Mario Götze dal Bayern Monaco al Borussia Dortmund. Un ritorno a casa del "figliol prodigo" che però non è stato preso benissimo (eufemismo) dalle parti di Dortmund, dove i tifosi definiscono l'autore del gol decisivo per la Germania ai Mondiali del 2014 come un "traditore" o un "Giuda", tanto per rimanere in tema di sacre scritture. Non sarà semplice, insomma, farsi di nuovo amare dai suoi ex tifosi. Ma Götze potrà farsi dare qualche consiglio dai suoi predecessori, ben 7 nella storia del Borussia Dortmund, che prima di lui hanno salutato la Vestfalia per poi tornare. Ecco l'elenco stilato da Kicker, con curiosi aneddoti e casi molto particolari.

Mario Götze

Nato a Memminger, entra nel 2001 nel settore giovanile del Borussia Dortmund, dove rimane fino all'esordio in prima squadra nel 2010 e all'affermazione ai massimi livelli. Nel 2013, però, arriva l'addio per passare agli "odiati" rivali del Bayern, che paga ben 37 milioni pur di portarlo in Baviera. Lì non è mai riuscito a confermarsi ai livelli di Dortmund, dove a breve dovrebbe tornare.

Mario Götze con la maglia del Borussia Dortmund

Siegfried Held

Il precursore dei "cavalli di ritorno" è l'attaccante Siegfried Held, leggenda del BVB, che nel 1977 torna in Westfalia dopo aver dato l'addio nel 1971 per trasferirsi all'Offenbach. Prima di partire, dal suo debutto nel 1965 aveva collezionato 183 partite di Bundesliga: dopo il suo ritorno ne ha aggiunte altre 47.

Erdal Keser

Dopo aver iniziato la sua carriera da professionista con il Borussia Dortmund nel 1980, Erdal Keser si è trasferito nel 1984 in Turchia, il paese dove era cresciuto. A distanza di anni Keser è tornato a vestire la maglia del Dortmund aggiungendo 24 presenze alle 82 racimolate nella sua prima esperienza.

Erdal Keser con la maglia del Borussia Dortmund

Jürgen Wegmann

Il ritorno di Jürgen Wegmann ha molte affinità con quello probabile di Götze, visto che "Il Cobra", come era soprannominato, si trasferisce dopo 70 partite in Bundesliga con il BVB (tra il 1984 e il 1986) nelle fila dei rivali storici dell'FC Schalke 04. Torna dopo 3 anni e ci resta per 3 e mezzo, mettendo nel suo curriculum altre 47 presenze.

Jürgen Wegmann con la maglia del Borussia Dortmund

Andreas Möller

Anche Andreas Möller saluta Dortmund per trasferirsi a Gelsenkirchen per vestire la maglia dello Schalke04, ma lo fa fopo essere già tornato in Westfalia per la seconda volta. Il primo addio, infatti, è per approdare all'Eintracht Francoforte dopo 75 presenze e 24 gol in maglia giallonera tra il 1988 e il 1990. Torna dopo la parentesi alla Juve nel 1994 e resta fino al 2000, realizzando 47 gol in 153 partite e vincendo Bundesliga e Champions League.

Andreas Möller con la maglia del Borussia Dortmund

Jörg Heinrich

Per Jörg Heinrich sono 81 le presenze tra il 1996 e il 1998, più altre 63 tra il 2000 e il 2003, con uno scudetto vinto in entrambe le occasioni. Nel mezzo l'avventura in Serie A con la Fiorentina. Lascia di nuovo il Borussia Dortmund nel 2003 per trasferirsi al Colonia.

Jörg Heinrich con la maglia del Borussia Dortmund

Nuri Sahin

Nuri Sahin, cresciuto nel vivaio giallonero, ha il personalissimo record di essere tornato addirittura due volte. La prima dopo l'esperienza in prestito al Feyenoord, la seconda a seguito la parentesi poco fortunata in giro tra Real Madrid e Liverpool. Fa ancora parte del Borussia Dortmund, con il quale ha collezionato fino a oggi 191 presenze e 19 gol.

Nuri Sahin con la maglia del Borussia Dortmund

Shinji Kagawa

Anche Shinji Kagawa fa ancora parte del Dortmund. Ci è tornato dopo due anni trascorsi in Premier League con la maglia del Manchester United. Sono 49 le presenze (con 21 gol) nella sua prima esperienza, a cui si aggiungono le 57 (con 14 reti) in quella attuale.

Shinji Kagawa con la maglia del Borussia Dortmund

I giocatori in prestito: Jonas Hofmann, Sunday Oliseh e Moritz Leitner

Oltre a questi 7 giocatori ci sono ovviamente i tanti mandati in prestito per poi tornare. Tra questi anche quelli della rosa attuale, come il già elencato Sahin e Moritz Leitner (a destra), mandato a maturare ad Augusta prima e Stoccarda poi. Gli altri ad aver fatto lo stesso percorso sono stati Jonas Hofmann (a sinistra), Sunday Oliseh (al centro), Florian Kringe, Delron Buckley, René Tretschok, Sahr Senesie, Julio Cesar e Steinar Pedersen.

Jonas Hofmann, Sunday Oliseh e Moritz Leitner con la maglia del Borussia Dortmund

I rientri particolari: Kevin Grosskreutz e Marco Reus

Ci sono poi due altre eccezioni, rappresentate da Kevin Grosskreutz (a sinistra) e Marco Reus (a destra). Entrambi sono cresciuti nel settore giovanile del Borussia Dortmund, ma la prima partita da professionisti l'hanno giocata con il Rot Weiss Ahlen, club attualmente in quinta divisione. Tutti e due successivamente sono tornati a casa, giocando oltre 100 partite a testa con la maglia giallonera. Grosskreutz è passato allo Stoccarda nell'ultima stagione, mentre Reus continua a vestire la maglia del Dortmund.

Kevin Grosskreutz e Marco Reus con la maglia del Borussia Dortmund

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.