Il Kaiserslautern ci prova: "Faremo di tutto per far tornare Klose"

Il club tedesco, attualmente in Bundesliga 2, proverà a convincere il recordman di gol con la maglia della Germania a tornare alle origini per chiudere la carriera.

Klose alla sua ultima partita con la maglia della Lazio

296 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una leggenda disoccupata. Curiosa storia, quella di Miroslav Klose, che da quando si è svincolato dalla Lazio al termine dell’ultima stagione, non si è ancora accasato da nessuna parte. 

Su di lui avevano messo gli occhi molte squadre della Major League Soccer, ma la sua idea è sempre stata quella di tornare in Germania, per fare altri due anni da calciatore e poi iniziare il percorso da allenatore nella Federcalcio tedesca. In Bundesliga non ne ha ancora approfittato nessuno, ecco perché a Kaiserslautern sono pronti a fare follie pur di concretizzare un clamoroso ritorno. 

Sì, clamoroso, perché oggi il Kaiserslautern milita in Bundesliga 2 (l’equivalente della nostra Serie B), ad allenare la squadra c’è Tayfun Korkut, 42 anni, appena quattro in più di Klose. Non sarebbe proprio il palcoscenico più stimolante in assoluto per chiudere la carriera, e lo sanno bene anche i dirigenti del club. Ma tentare non costa nulla, come spiega l’amministratore delegato Thomas Gries

Sarei folle se non ci provassi. Al momento non posso dire di più. Sono scettico, non credo che Miro Klose voglia giocare in seconda divisione. Ma se riuscissimo a convincerlo faremmo jackpot.

Certo, sarebbe davvero un gran colpo riportare al Kaiserslautern il marcatore più prolifico di sempre della storia della Germania con i suoi 71 gol, nonché il recordman di reti nella fase finale dei Mondiali con 16 centri. Proveranno a metterla sul sentimentale, i dirigenti del club tedesco, magari mostrando a Miro i filmati dei suoi primi gol, quando ancora non era il campione di oggi. 

Sia i 26 in 50 partite con la seconda squadra, che i 53 in 147 con il Kaiserslautern “vero". Praticamente il club con il quale complessivamente ha segnato più gol in carriera (senza calcolare quelli con il Kaiserslautern 2 invece sarebbe la Lazio la società in cui ha realizzato più reti). Per uno come lui, tornare dove era partito potrebbe rappresentare una sfida ricca di stimoli. 

Klose valuterà ogni proposta, come ha sempre fatto, insieme alla famiglia. Sul tavolo ce ne sono almeno altre due, probabilmente più allettanti del Kaiserslautern: sono quelle dell’Eintracht Francoforte (a mezz'ora dalla sua abitazione di Monaco e dove si trova la sede della Federcalcio tedesca) e l’Ingolstadt, che garantirebbe un ingaggio più alto. Varie possibilità, Miro dovrà solo scegliere dove fare gli ultimi gol di una carriera già leggendaria.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.