Bayern Monaco, prima amichevole e subito un infortunio per Robben

Nell'amichevole contro il Lippstadt 08 l'ala olandese è stata costretta al cambio dopo 35 minuti di gioco: è l'ennesimo problema muscolare della sua carriera.

Robben mentre esce dal campo dopo l'infortunio

585 condivisioni 21 commenti

di

Share

Un talento enorme racchiuso in un fisico di cristallo. È la storia di Arjen Robben, costretto da sempre a convivere con problemi muscolari che gli hanno condizionato fortemente la carriera. Una costante pure nella sua esperienza in Bundesliga con il Bayern Monaco. E la conferma è arrivata alla prima di Carlo Ancelotti, nell’amichevole vinta 4-3 contro il Lippstadt 08 (reti di Green, Robben, Ribery e autogol di Joswig), squadra dell’Oberliga Westfalen (quinto livello del calcio tedesco). Robben ha segnato il 2-0 dopo 16 minuti su assist di Philip Lahm, ma al 35’ è stato costretto a uscire dal campo.

La diagnosi dei medici: "Out 6 settimane"

Colpa di un semplice allungo a centrocampo, senza nessuna opposizione da parte degli avversari: l’olandese si è fermato, portando immediatamente la mano sulla parte destra all’inguine. È stato subito evidente che si trattava di un nuovo problema muscolare, impressione confermata a caldo da Ancelotti: “Ha avvertito un fastidio muscolare e si è fermato immediatamente”. La diagnosi è stata poi ribadita dallo staff medico del club bavarese: 
Il Bayern Monaco dovrà fare a meno di Arjen Robben per il prossimo mese e mezzo a causa di un infortunio muscolare all’inguine subito dall’ala olandese sabato, nell'amichevole a Lippstadt. L'infortunio alla gamba destra del giocatore è stato diagnosticato domenica dopo un esame effettuato dall'unità medica del club di Monaco di Baviera. Robben sarà indisponibile per circa sei settimane.

Al Bayern una storia piena di infortuni

Purtroppo per Robben, passare molto tempo in infermeria è diventata ormai una consuetudine. Da quando si è trasferito a Monaco di Baviera sono già 747 i giorni trascorsi ai box, per un totale di ben 131 partite ufficiali saltate per infortunio: 31 nella stagione 2015/16, 19 nel 2014/15, 14 nel 2013/14, 17 nel 2012/13, 15 nel 2011/12, 28 nel 2010/11 e 7 nel 2009/10. Praticamente in sette stagioni con la maglia del Bayern (quella appena iniziata è l'ottava), l’olandese ha trascorso il 29,2% dei suoi giorni in infermeria: sono circa 3 mesi e mezzo l'anno. Carlo Ancelotti non sarà certo rimasto sorpreso di questo nuovo stop.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.