Ecco svelate le nuove seconde maglie di Bayern Monaco e Milan

I bavaresi di Ancelotti e i rossoneri di Montella mostrano le nuove divise che li accompagneranno nelle gare in trasferta. Saranno presentate nella tournée americana.

441 condivisioni 5 commenti

di

Share

Sono i giorni del design, del restyling e della creatività per tutte le squadre d’Europa. Tutti i club, uno dopo l’altro, stanno svelando le novità in serbo per la stagione ormai alle porte in tema di divise ufficiali: Bayern Monaco e Milan non hanno di certo voluto essere da meno. Entrambi i colossi a marchio Adidas si sono rifatti il look. E se per le prime maglie si erano già portati avanti con il lavoro mesi fa, presentandole nelle ultime giornate degli scorsi campionati di Bundesliga e Serie A, questa volta è stato il turno delle casacche da trasferta, piene di innovazioni e richiami alla tradizione dei due club.

Ecco la maglia del Bayern Monaco

I bavaresi di Carlo Ancelotti, alla ricerca del quinto scudetto consecutivo, nelle partite in trasferta utilizzeranno una maglia dedicata alle origini del calcio in generale, di quello tedesco in particolare: la strada. Già, perché con suo design di grigio a due toni su sfondo nero, la divisa del Bayern Monaco intende rappresentare l’essenzialità della strada con il marciapiede, scenario dove tutti generalmente iniziano a dare i primi calci al pallone.
Grafica e colorazione sono volutamente minimaliste, rotte solo dalle tre strisce Adidas sulle spalle, di tonalità arancione (molto tendente al rosso). Il colletto è nero nel classico formato a “V” e all’interno, nella parte posteriore, si trova la scritta “Mia san mia”, tradotta “noi siamo noi”, il classico motto di orgoglio e appartenenza tipico dei tedeschi del sud. A impreziosire ulteriormente la maglia, infine, le quattro stelle sopra lo stemma del club a celebrazione dei 26 scudetti: in Germania (a differenza dell’Italia) sono consentite a chi ha vinto almeno 20 campionati. Sarà indossata per la prima volta nella tournée americana, l’International Champions Cup, in programma a fine luglio.

La divisa da trasferta del Milan 

Novità importanti anche per quanto riguarda la divisa da trasferta del Milan di Vincenzo Montella. In questo caso, infatti, l’Adidas ha voluto creare un’antitesi del concetto di “diavoli rossoneri” rappresentato dalla prima maglia, disegnando la maglia con uno stile elegante e classico completamente bianco, con strisce sottili tono su tono a conferire l’”effetto gessato” e il colletto a polo, con chiusura a bottoni e la scritta sul retro “Milan”. Il completo bianco è "sporcato” solo dalle consuete tre strisce Adidas dorate sulle spalle. Non un colore scelto a caso, ma una decisione che intende rievocare i tanti trofei vinti nella storia del club.
È una maglia che ricorda molto la quella del Real Madrid (sempre Adidas) della stagione 2011/2012 e che porta con sé un dettaglio che i tifosi del Milan noteranno certamente: per la prima volta non c’è alcuna traccia (a parte ovviamente lo stemma) dei colori sociali rosso e nero. Una cosa del genere non accadeva addirittura dal 1948/49, stagione in cui fu utilizzata una maglia bianca con lo scudetto di Milano cucito sul petto. Anche in questo caso la casacca sarà indossata per la prima volta negli Stati Uniti: precisamente il 27 luglio, a Chicago. L’avversario? Proprio il Bayern Monaco del vecchio amico Ancelotti...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.