Calciomercato, Juventus: visite per Benatia, assalto ad Higuain!

Il marocchino ha svolto oggi le visite mediche con la Juventus e domani verrà ufficializzato. E intanto spunta per l'attacco il nome di Gonzalo Higuain.

Medhi benatia

469 condivisioni 100 commenti

di

Share

È la Serie A la regina di mercato nella giornata di oggi. Le ufficialità più importanti arrivano proprio dal nostro campionato, uno dei più attivi degli ultimi giorni. La Juventus ha accolto Medhi Benatia a Torino: oggi il marocchino ha svolto le visite mediche allo JMedical e l'ufficialità dovrebbe arrivare nella giornata di domani. Accordo con il Bayern Monaco per un prestito oneroso a 2 milioni e riscatto a 18 dopo un numero stabilito di presenze. Ottimo acquisto della dirigenza bianconera, che va a rinforzare un reparto già ben assortito.

Al JMedical spunta anche il giovane terzino brasiliano Rogerio che la Juventus ha prelevato a febbraio dall'Internacional di Porto Alegre e che, dopo sei mesi con la primavera del Sassuolo, sarà aggregato alla prima squadra bianconera.

Ma la dirigenza bianconera sembra non volersi più fermare e nelle ultime ore sta cercando di sferrare il clamoroso assalto a Gonzalo Higuain. La Juventus ha deciso di puntare tutto sul forte attaccante argentino, autore di 36 gol in 35 presenze nella scorsa Serie A, e per portarlo sotto la Mole sarebbe pronta ad un'offerta monstre. Marotta sembra avere già il sì del giocatore (4 anni di contratto a 7,5 milioni netti a stagione), nei prossimi giorni incontrerà De Laurentiis che dal canto suo chiede l'intera clausola rescissoria del Pipita (94,7 milioni di euro). Una trattativa diffice, ma che se dovesse andare in porto permetterebbe ai bianconeri di avere quell'attaccante tanto ricercato che gli farebbe fare il definitivo salto di qualità anche in Europa.

L'altro colpo di mercato lo mette a segno la Roma, che ufficializza l'arrivo di Juan Jesus. Tramite una nota sul sito ufficiale del club, i giallorossi hanno accolto il difensore brasiliano rendendo noti anche i dettagli dell'operazione: anche in questo caso si tratta di un prestito oneroso a 2 milioni di euro, con l'obbligo di riscatto fissato ad 8 milioni, condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive. Il 25enne brasiliano ha già svolto il suo primo allenamento agli ordini di Luciano Spalletti, che si è detto molto soddisfatto di questo ascquisto.

L'Udinese conclude tre operazioni in uscita. A lasciare i friulani sono Gabriel Silva, Meret e Piris: i primi due sono stati ceduti in prestito - rispettivamente al Granada e alla Spal - mentre il terzino paraguaiano ex Roma lascia i bianconeri dopo due stagioni per accasarsi a titolo definitivo ai messicani del Monterrey. Gabriel Silva, prima del trasferimento in Spagna, ha anche rinnovato il suo contratto sottoscrivendo un nuovo accordo valido fino al 2019.

Il Bologna si tutela dalla quasi certa cessione di Diawara acquistando il giovane ungherese Adam Nagy. Reduce dall'Europeo in Francia con la propria nazionale, il giocatore aveva attirato su di sé le attenzioni di squadre come Benfica, Marsiglia, Leicester, ma il Bologna è stato più lesto di tutti a chiudere l'operazione a titolo definitivo con il Ferencváros e a regalare così a Roberto Donadoni una preziosa pedina per il proprio scacchiere tattico. Per il 21enne un contratto della durata di cinque anni.

All'estero, due vecchie conoscenze della Serie A trovano una nuova squadra: l'ex Lazio Cristian Ledesma ha firmato un contratto triennale con i greci del Panathinaikos, mentre l'ex Inter ed Empoli Marko Livaja lascia ufficialmente il Rubin Kazan e diventa un nuovo giocatore del Las Palmas, società con la quale ha firmato un contratto di quattro anni.

 

 

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.