Raiola: "Sì, volevo comprare la Roma. Pogba? Non escludo nulla"

Il super procuratore ha parlato ai microfoni di Sky Sport toccando diversi argomenti: dal futuro di Pogba alla scelta di Ibra, passando per l'idea di comprare la Roma.

Mino Raiola

264 condivisioni 33 commenti

Share

Un giorno assicura che resterà alla Juventus, quello dopo rimette tutto in discussione e fa capire che l'ipotesi cessione è tutt'altro che remota. Il soggetto è Mino Raiola, l'oggetto è Paul Pogba. Il centrocampista francese continua a essere su tutte le prime pagine dei giornali, ormai il suo nome è sinonimo di calciomercato. L'opaca prestazione in finale di Euro 2016 è passata quasi inosservata, all'indomani del successo del Portogallo i rumors e le indiscrezioni sul suo conto hanno continuato a proliferare.

Anche perché il suo agente, Mino Raiola, non fa nulla per evitarlo, anzi. 

La verità - ha esordito intervenendo ai microfoni di Sky Sport - è che la Juventus non vuole cedere Pogba. Il club vuole che resti ancora a lungo e c'è la possibilità di parlare di rinnovo. Ma il mercato è lungo, si chiude a settembre e se si presenterà un progetto che porterà il ragazzo a voler andare via dalla Juventus, ci siederemo con la società e ne parleremo. Io non escludo nulla, né una cessione né una permanenza.

Poi sul Manchester United, club dato in prima fila per l'acquisizione di Pogba:

Non ha una corsia preferenziale, io rappresento solo i miei giocatori. Paul piace ai top club di tutto il mondo, l'anno scorso lo voleva fortemente il Chelsea, quest'anno vedremo.

"Se il Napoli voleva Ibra? Chiedete a loro"

Da un assistito all'altro, da Pogba a Ibrahimovic. Una volta svincolatosi dal Psg, lo svedese ha scelto la Premier League:

Se lo voleva il Napoli? Chiedete al Napoli. Io ho ricevuto tante telefonate da tanti club ma lui aveva da tempo il desiderio di andare in Premier e allo United. Il Milan? Gli è rimasto nel cuore, i rapporti con la società sono sempre stati ottimi. Era una possibilità.

Il retroscena: "Volevo comprare la Roma"

C'è spazio anche per un retroscena risalente a qualche anno fa:

È vero, ho fatto un tentativo per acquistare la Roma. Ma la mia intenzione non era di fare come ha fatto Thohir con l'Inter, il suo è un progetto falso, ha preso una società per rivenderla. Anche la proprietà americana della Roma non mi sembra che voglia migliorare la squadra.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.