Gascoigne, ci risiamo: nudo e ubriaco per strada

Il Sun ha immortalato l'ex campione inglese alle prese con l'ennesima sbornia. Le sue condizioni continuano a preoccupare, Gazza non trova la via d'uscita dall'alcolismo.

Immagine di Paul Gascoigne

1k condivisioni 202 commenti

di

Share

È un tunnel senza fine quello di Paul Gascoigne. L’alcool sta vincendo la sua battaglia, l’ex centrocampista inglese è riapparso di nuovo in condizioni disperate. Alcune foto diffuse dal Sun raccontano un altro triste episodio: Gazza è stato visto uscire da un taxi completamente nudo e ricoperto da una vestaglia in evidente stato confusionale.

Verso una triste fine

Le foto sono state scattate a Poole, cittadina inglese dove attualmente vive l’ex calciatore della Lazio. Il fatto arriva dopo una settimana parecchio movimentata per lui. E le testimonianze raccolte dal tabloid parlano chiaro:
Aveva comprato una bottiglia di gin, sigarette elettroniche e antidolorifici. Stava in mezzo alla strada, un’umiliazione pubblica. I vicini lo hanno riaccompagnato a casa, siamo tutti preoccupati per lui.
Nei giorni scorsi era finito in ospedale con una ferita alla testa causata da una caduta post sbornia. E giusto qualche mese fa in tanti lo avevano visto uscire da un taxi con una bottiglia di gin in mano e varie ferite su tutto il corpo. In quel caso Gascoigne aveva rassicurato tutti, parlando di una ricaduta momentanea e assicurando che la retta via non era smarrita.
Ora invece è di nuovo finito fuori strada, le sue condizioni continuano a peggiorare. Nel 2013 era stato ricoverato presso una clinica specializzata in Arizona, un periodo di disintossicazione che sembrava avergli dato dei benefici, poi l’alcool ha ripresentato il conto. E il prezzo da pagare è altissimo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.