Euro 2016, Griezmann: "Due finali perse in un mese, che mer..."

L'attaccante francese ha espresso tutta la sua delusione per la seconda finale persa in poche settimane: il 28 maggio la Champions League, ieri l'Europeo.

1k condivisioni 33 commenti

Share

Lascia il campo ancora a testa bassa, Antoine Griezmann. L'attaccante dell'Atletico Madrid incassa la seconda cocente delusione dopo la finale di Champions League persa contro il Real lo scorso 28 maggio. Stavolta il suo giustiziere ha le sembianze del Portogallo, salito sul tetto d'Europa grazie alla rasoiata di Eder nel secondo tempo supplementare.

E così i sei gol segnati nel torneo servono al Piccolo Diavolo solo per laurearsi capocannoniere di Euro 2016, una magrissima consolazione.

Seconda finale persa in un mese, è una mer*a. Ma tornerò più forte di prima, sconfitte come queste ti fortificano.

Le parole nel post-partita del francese. Che dopo ieri sera è diventato il secondo giocatore insieme a Ballack a perdere nello stesso anno la finale di Champions League e dell'Europeo. Nel 2008 il centrocampista tedesco era al Chelsea e venne sconfitto a Mosca dal Manchester United; poche settimane dopo arrivò la delusione a Vienna contro la Spagna. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.