Spagna: Del Bosque vicino alle dimissioni. Chi prenderà il suo posto?

La Federazione spagnola ha chiesto al ct di non dimettersi prima del 15 luglio, in modo da poter annunciare insieme il sostituto. Paco Jemez, Caparros e Camacho fra i favoriti.

Vicente Del Bosque

157 condivisioni 32 commenti

di

Share

Indietro non si torna: Vicente Del Bosque ha deciso di ritirarsi, dalla guida della Nazionale spagnola e dal calcio. La sconfitta contro l'Italia c'entra fino a un certo punto, perché già un anno fa aveva dichiarato:

Mi ritiro dopo Euro 2016. In questa vita non si può essere certi di nulla, ma al momento credo che nulla potrà farmi cambiare i piani.

Certo, se la Roja fosse andata avanti e magari avesse vinto Euro 2016, forse qualcosa - chissà - avrebbe anche potuto cambiare, ma l'eliminazione ha tolto ogni remora a Del Bosque, che va per i 66 anni. Se le sue dimissioni non sono ancora state messe nero su bianco è solo perché il presidente della Federazione spagnola Villar, che sta anche valutando di candidarsi alla presidenza Uefa, gli ha chiesto di temporeggiare fino a metà luglio, per poter annunciare in contemporanea anche il suo sostituto.

La rosa dei possibili sostituti

Del Bosque contro Conte, la sua ultima panchina

Già, il suo sostituto. Chi sarà il prescelto per succedere a don Vicente, il commissario tecnico più vittorioso della storia del calcio spagnolo? As indica cinque candidati, ciascuno con i suoi pro e i suoi contro:

Paco Jemez, 35 anni, sarebbe il preferito di Villar, che però vuole un allenatore libero da impegni con altre squadre. Paco ha firmato per il Granada, ma con una clausola che liberatoria in caso di chiamata dalla Nazionale. È stato sulla panchina, fra le altre squadre, di Cordoba, Las Palmas e Rayo Vallecano nelle ultime quattro stagioni. Al Rayo si è fatto apprezzare per l'impronta coraggiosa di gioco che ha dato alla squadra, nonostante la non eccelsa rosa a disposizione. Da giocatore ha accumulato 21 presenze in Nazionale, ma da allenatore gli manca esperienza a livello internazionale.

Paco Jemez sulla panchina del Rayo

Joaquin Caparros, 60 anni. Allena da quando aveva 26 anni, ha una notevole esperienza e attualmente è libero, quindi potrebbe essere il candidato ideale. 470 panchine in Liga fra Villarreal, Siviglia, Deportivo, Athletic, Neuchatel Xamax, Maiorca Levante e Granada. Controindicazioni: qualche esonero di troppo e una sola vittoria, ma in Segunda Division, in tanti anni.

Caparros con Ancelotti

Julen Lopetegui, 50 anni. Tecnico serio e metodico, Lopetegui è partito dalla gavetta in Segunda Division e ha il vantaggio di aver guidato le Nazionali minori spagnole: con l'Under 19 ha vinto l'Europeo nel 2012 e con l'Under 21 l'anno seguente. Conosce bene, quindi, la generazione dei vari De Gea, Koke, Thiago, Isco e Morata. Nel 2014 ha firmato per il Porto con il quale è arrivato ai quarti di Champions League. È il candidato di Jorge Perez, presidente della Liga e inviso a Villar.

Julen Lopetegui alla guida del Porto

Michel, 53 anni. Da giocatore è stato un punto di forza del Real Madrid, dove ha giocato per 12 stagioni. In panchina ha guidato, fra gli altri, il Rayo, il Getafe - portandolo al sesto posto, miglior risultato di sempre in Liga -, il Siviglia, l'Olympiakos - due campionati vinti - e il Marsiglia. Le controindicazioni: i pessimi risultati dell'esperienza marsigliese e i cattivi rapporti con Perez.

Michel, stagione tribolata al Marsiglia

Jose Antonio Camacho, 61 anni. Sedici stagioni nel Real e 81 presenze nella Roja, una bandiera del calcio spagnolo. Ha già allenato la Nazionale iberica per quattro anni, fra il 1998 e il 2002 ed è stato anche ct della Cina. Con le Furie Rosse non ha vinto niente ed è stato eliminato dai Mondiali 2002 dalla Corea del Sud, mentre con la selezione cinese non è riuscito a raggiungere la qualificazione al Campionato del Mondo 2014.

Jose Antonio Camacho, ultima esperienza in Cina

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.