Euro 2016, Italia: allarme a centrocampo, De Rossi e Candreva in dubbio

Problemi per Antonio Conte in vista della Germania: preoccupano le condizioni di De Rossi e Candreva. Con Motta squalificato, il ct pensa alla carta Sturaro.

Infortunio Candreva e De Rossi

122 condivisioni 10 commenti

di

Share

Dopo nemmeno 24 ore dalla splendida vittoria sulla Spagna, l'Italia di Antonio Conte è tornata a lavorare a Montpellier in vista della sfida che si terrà sabato 2 luglio alle 21 a Bordeaux contro i campioni del mondo della Germania, valida per i quarti di finale di Euro 2016. Un allenamento differenziato tra chi è partito titolare contro le Furie Rosse e chi è subentrato nella ripresa o è rimasto in panchina. Tra gli assenti figurano i nomi di Gianluigi Buffon, Antonio Candreva e Daniele De Rossi.

Per il numero 1 della nazionale - che ha svolto una seduta individuale - nulla di preoccupante, al contrario dei due centrocampisti. Candreva sembra non aver ancora risolto il problema muscolare all’adduttore e, nonostante stia lavorando per recuperare, probabilmente non sarà presente in campo contro i tedeschi. Per il centrocampista della Roma, invece, la questione è incerta. Uscito dolorante nella seconda parte di gara dopo una botta rimediata all’anca, De Rossi è ora monitorato costantemente dal Professor Castellacci. Le sue condizioni verranno valutate giorno dopo giorno, sperando che possa rientrare sul terreno di gioco in tempo per la sfida di sabato.

Allarme a centrocampo

Con le condizioni incerte dei due centrocampisti e il cartellino giallo - con conseguente squalifica - rimediato da Thiago Motta allo Stade de France, il ct Antonio Conte ha ora da risolvere un bel rebus in mezzo al campo. Due sembrano essere le alternative per l’Italia in caso di forfait del regista e dell'esterno. La prima consiste nella conferma del consolidato e soddisfacente 3-5-2, puntando su Sturaro al centro per una maggiore copertura contro le iniziative di Özil e compagni. La seconda prevede un cambio di modulo passando al 3-4-3, inserendo in attacco dal primo minuto Lorenzo Insigne. Un’idea da prendere con la massima cautela visto che nell'ultimo incontro amichevole con la Germania gli Azzurri hanno subito con questa formazione ben 4 gol.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.