Argentina, parla Maradona: "Messi non deve lasciare"

El Pide de Oro su Facebook commenta l'addio alla Nazionale del campione argentino: "Voglio parlarci, è stato lasciato solo".

Immagine di Messi e Maradona

738 condivisioni 99 commenti

di

Share

Tante lacrime per l’ennesima finale persa con la maglia dell’Argentina. Lionel Messi ha deciso di gettare la spugna, a 29 anni non vestirà più la casacca albiceleste. Una decisione presa a caldo, che ha scosso il popolo argentino e non solo. Quasi non si parla già più della vittoria del Cile in Copa America, la scelta della Pulce fa eco ovunque. I tifosi sono con lui, da ieri sui social hanno iniziato a scrivergli messaggi d’amore e di incoraggiamento. Oggi arriva un parere da novanta. In campo, si fa per dire, scende anche Diego Armando Maradona. Su Facebook ecco il suo messaggio:

Deve continuare a giocare nella Nazionale, ha ancora molto da dare. Deve andare in Russia per diventare campione del mondo. Mi piacerebbe parlargli. Lo hanno lasciato solo, io non voglio lasciarlo solo. Voglio combattere al suo fianco contro tutti i dirigenti della federazione che lo hanno lasciato solo. Le parole di Messi servono solo a coprire i disastri della Federcalcio argentina, infatti oggi stiamo parlando di lui. Le sue parole servono a far dimenticare che abbiamo perso due finali di Copa America di fila contro il Cile, che con tutto il rispetto del mondo non è l'Olanda del '74. Ho la sensazione che l'abbiano mandato appositamente davanti ai microfoni per dire quelle cose, per sviare l'attenzione dai veri problemi.
Lo difende e lo incoraggia, ma Messi per ora sembra non voler tornare sui propri passi. Altre parole di conforto sono arrivate dal presidente argentino Mauricio Macri, che tramite una telefonata ha espresso tutta la sua solidarietà.
Gli ho chiesto di restare, non deve ascoltare le critiche. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.