Raiola: "Pogba ammira Zidane e il Real Madrid, ma alla Juve sta bene"

Il procuratore del francese ammette che qualcosa sull'asse Torino-Madrid sta cominciando a muoversi: "Siamo nella fase iniziale della trattativa".

Raiola conferma: Pogba sta bene a Torino ma non direbbe no a un'offerta del Real

137 condivisioni 3 commenti

di

Share

Una volta terminato il campionato europeo, non sarebbe assurdo pensare di nominare Mino Raiola uomo dell'anno. I giocatori della sua scuderia (Pogba, Ibrahimovic, Balotelli, Lukaku, Mkhitaryan, Donnarumma solo per citarne alcuni) infuocheranno il calciomercato nei prossimi mesi. E a proposito di una delle sue stelle, Paul Pogba, Raiola ha rilasciato un'interessantissima intervista al quotidiano spagnolo Marca. 

Raiola
Raiola prepara le prossime mosse

Tutto gira intorno a Paul Pogba

 

Il protagonista di questo mercato è Paul Pogba. 

Paul sarà la stella dei prossimi dieci anni. Molte squadre lo hanno chiesto alla Juventus e se lui avesse voluto sarebbe potuto partire anche nella passata stagione. Ma è un ragazzo a cui non interessano i soldi e vuole un progetto che si sposi bene con la sua idea di calcio.  

Dove sarà Pogba nella prossima stagione? 

Non avrebbe alcun problema a restare alla Juve, poi ovviamente il mercato si muove in continuazione. Diciamo che, al momento, l'unica cosa che gli interessa è il campionato europeo.  

Raiola
Raiola parla con il Real?

Il Real Madrid vule sbaragliare la concorrenza 

Si parla molto di Real Madrid. 

Paul ammira molto il Real Madrid e ammira molto Zidane. Sicuramente questo influirà moltissimo sulla decisione finale. Parlo ogni anno con Real Madrid, Manchester United, Chelsea, Bayern Monaco e Manchester City, non c'è nulla di deciso. Ci troviamo nella fase iniziale della trattativa. Sarà importante capire la volontà del Real e quella di Zidane.  

Raiola, poi, rivela un retroscena interessante: 

Nella passata stagione, la Juventus trovò l'accordo con quattro club per la cessione di Paul ma fu proprio il ragazzo a non volersi muovere da Torino. Adesso, invece, è la Juventus che non vuole venderlo. A Paul non interessa diventare l'acquisto più caro della storia, vuole un progetto in grado di farlo crescere come calciatore

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.