Follie per la finale Nba: due biglietti pagati 99mila dollari!

Un appassionato ha speso la folle cifra per acquistare due biglietti per la finalissima Nba di domenica notte - alle 2 ora italiana - fra i Warriors di Curry e i Cavs di LeBron James.

LeBron

660 condivisioni 102 commenti

di

Share

Novantanovemila dollari. Sì, 99mila. È quanto ha speso un ignoto appassionato per acquistare due biglietti per assistere a gara 7 - quella decisiva - della finale Nba fra i Golden State Warriors e i Cleveland Cavaliers, che si giocherà all'Oracle Arena di Oakland nella notte fra domenica 19 e lunedì 20 giugno. Traducendola in euro, la cifra diventa 88mila, che diviso due fa 44mila euro a biglietto.

Steve Curry espulso in gara 6

Fatte le debite proporzioni con gli Stati Uniti e detto che ognuno fa quello che vuole col proprio denaro, la notizia ha destato scalpore anche laggiù perché ha letteralmente polverizzato il precedente primato che durava dal 2008, quando un fan spese 37mila dollari (circa 32mila euro) per assistere alla finale fra Los Angeles Lakers e Boston Celtics.

L'evento è attesissimo, non solo negli Usa, anche perché pochi ormai credevano che i Cavs riuscissero ad arrivare a gara 7 dopo essere stati sotto 3-1. In passato solo due squadre ci erano riuscite, i Knicks nel 1951 e i Lakers nel 1966, ed entrambe hanno perso l'ultima: vincendo, LeBron potrebbe aggiungere dunque un altro record a una carriera straordinaria.

Beyoncè è un'habitué del parterre di Oakland

41 punti, 8 rimbalzi e 11 assist sono il bottino con cui il Prescelto - come ama farsi chiamare James - ha trascinato i Cavs oltre il sogno e fatto innervosire il leader dei Warriors Steve Curry, uscito per falli, espulso e multato di 25mila dollari che, visti i prezzi, non basterebbero nemmeno per un buon biglietto di gara 7. I motivi per correre a vedere il match chiaramente non mancano e se poi uno vuole sedersi a bordo campo, magari nella poltroncina a fianco di Beyoncé, deve essere disposto a fare follie. Non si sa per chi faccia il tifo l'ignoto spendaccione, ma sicuramente ora non gli resta che sperare che la sua squadra non lo deluda.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.