Ibrahimovic su Chiellini: "Se ci siamo picchiati duro? No, sarebbe in ospedale"

Impalpabile in campo, protagonista nel post-partita. Ibrahimovic commenta a modo suo il duello con Chiellini andato in scena durante Italia-Svezia.

Ibrahimovic e Chiellini

978 condivisioni 162 commenti

Share

Ibrahimovic stecca ancora, di conseguenza balbetta anche la sua Svezia. Dopo l'1-1 al debutto contro l'Irlanda, la Nazionale del ct Erik Hamren perde 1-0 contro l'Italia di Conte e si avvicina all'eliminazione da Euro 2016.

L'ex attaccante del Psg è rimasto a secco, imbrigliato dalla monumentale retroguardia azzurra. Ma se in campo è passato inosservato, lo stesso non può dirsi di quando si è presentato in mixed zone. Ecco cosa ha risposto quando gli è stato chiesto di commentare il duello rusticano con Chiellini:

Non ci siamo picchiati duro, altrimenti sarebbe in ospedale.

Sarà, ma intanto dal campo è uscito sconfitto senza aver mai tirato in porta né aver sfornato un passaggio decisivo.  

In queste partite - spiega lo svedese - devi essere concentrato per novanta minuti più recupero, contro una grande squadra del genere devi stare attento. Pure se sei meticoloso per ottantanove minuti basta una distrazione e arriva il gol. Tutta la squadra mi ha sorpreso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.