Euro 2016, Italia avanti. Conte: "Che fatica, ma siamo stati bravi"

Un'Italia apparsa a tratti ansiosa ha battuto la Svezia e passato il primo turno con una partita di anticipo. Eder: "Non ci sono partite facili, ma noi volevamo la vittoria".

Eder 1-0

224 condivisioni 3 commenti

di

Share

Battendo la Svezia 1-0, l'Italia, oltre a qualificarsi agli ottavi di Euro 2016 con un turno di anticipo, è tornata a vincere due partite di un grande torneo internazionale - non accadeva dagli Europei 2000 - e ha mantenuto la porta inviolata per il quarto match di seguito, come successo nel vittorioso Mondiale tedesco del 2006.

Secondo gli Azzurri, la forza di questa Nazionale è il gruppo

Gli Azzurri, nel primo tempo, sono apparsi quasi irriconoscibili rispetto al match contro il Belgio, pur avendo avuto il merito di non concedere quasi nulla agli avversari. È servito un episodio per avere ragione della Svezia, sono stati bravi Chiellini e Zaza ad avviare l'azione ed è stato bravissimo Eder a finalizzare: 1-0 a due minuti dalla fine.

Quasi senza voce, a fine match, Antonio Conte ha commentato:

È stata una partita difficile, molto dura. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica, mentre loro sono stati molto bravi, organizzati e arrivavano sempre primi sulla palla. Però noi abbiamo serrato le fila e non abbiamo concesso nulla. Chi l'avrebbe detto che ci saremmo qualificati con un turno di anticipo? Voglio fare i complimenti ai ragazzi, perché, anche se all'inizio avevano troppa ansia addosso, sono stati bravi a far male quando era il momento di far male.

Raggiante Eder, al terzo gol in Nazionale su 12 presenze:

Guardate che cosa hanno fatto Spagna e Germania: non ci sono partite facili, ma noi tenevamo troppo a questa vittoria. Le critiche prima degli Europei? Io ho sempre lavorato e sono contento per essermi fatto trovare pronto.

Non vedeva l'ora di esordire, Simone Zaza, che ha dato brio e linfa nuova all'attacco azzurro, fornendo anche a Eder l'assist in occasione del gol:

Non è stato un bel match, ma il nostro obiettivo era vincere e ci siamo riusciti. Ansia? No, però forse abbiamo patito il loro approccio molto fisico e aggressivo. Non so dove potremo arrivare, ma sicuramente daremo il massimo.

È stato Simone Zaza a fornire l'assist per il gol di Eder

Protagonista di una partita di sostanza, Giorgio Chiellini ha ammesso con onestà che l'Italia ha sbagliato troppo anche se ha sofferto poco e ha definito ruvido ma leale il suo duello con Zlatan Ibrahimovic, mentre Giaccherini ha elogiato la forza del gruppo:

Conte era arrabbiato perché nel primo tempo non abbiamo fatto nulla di quello che avevamo provato in allenamento, anche perché loro stati bravi a chiuderci bene. Il nostro segreto? Siamo un gruppo molto compatto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.