Bayern Monaco, mal di pancia Lewandowski: apre alla Premier League

Il centravanti polacco non sembra più convinto di restare al Bayern Monaco, si apre una pista in Premier League: il Liverpool ci prova, ma il sogno resta il Real Madrid.

Il bomber polacco

194 condivisioni 15 commenti

di

Share

Questa sera a Parigi la Polonia affronterà la Germania e per un giocatore su tutti sarà un incontro davvero particolare: Robert Lewandowski sfiderà molti compagni di squadra in un match fondamentale per la sua nazionale, ma forse qualcosa potrebbe distrarlo. La trattativa con il Bayern per il rinnovo del contratto - in scadenza nel 2019 - è già avviata, tuttavia sembra che prima di firmare il 27enne polacco voglia prestare orecchio alle tante voci di mercato che lo riguardano.

Il bomber del Bayern
Lewandoski in allenamento con i compagni di nazionale

Il sogno si chiama Real Madrid, ma per approdare al Bernabeu si dovrebbe prima liberare un posto in quel trio d'attacco ribattezzato BBC, decisivo con i suoi 100 e passa gol stagionali per vincere la Undecima Champions League. Nasce così - secondo il DailyMail - l'opzione Liverpool, dove Lewandowski ritroverebbe Jurgen Klopp, l'allenatore che lo ha fatto esplodere a Dortmund, ma non avrebbe la possibilità di disputare la Champions League. Ed è difficile da credere, se non impossibile, che un bomber del genere rinunci a metter piede su un palcoscenico così prestigioso.

Il bomber del Bayern
Lewandoski in azione nella prima partita di Euro 2016 contro l'Irlanda del Nord

Per ora quindi nessuna offerta concreta, ma sembra proprio che Robert Lewandowski, dopo due stagioni ad altissimo livello (nell'ultima 47 gol in 57 partite), sia in cerca di nuove sfide. Il tempo di una decisione arriverà, prima c'è da giocare l'Europeo con la sua Polonia. Stasera alle ore 21 Robert se la vedrà contro la Germania:

Per me la Germania è la favorita - ha dichiarato il polacco - di tutto il torneo, ma tutto può succedere. Dobbiamo restare calmi ed essere fiduciosi. Niente paura, niente stress, abbiamo bisogno di divertirci. Loro mi conoscono molto bene e anche noi conosciamo loro alla perfezione.

Germania-Polonia: i precedenti

In competizioni internazionali Polonia e Germania si sono già affrontate nei Mondiali del 1974 e del 2006 e ad Euro 2008: in tutti e tre gli scontri la Polonia non è mai riuscita a segnare un solo gol. L'unica volta che la Germania è stata sconfitta risale all'ottobre del 2014, a Varsavia, proprio durante la sfida per le qualificazioni a Euro 2016. I biancorossi conquistarono punti che gli hanno poi permesso di raggiungere il secondo posto a una sola lunghezza di distanza dalla capolista. In quell'occasione Lewandowski non segnò, stasera vuole rifarsi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.