Juanfran senza rimpianti: "Il rigore sbagliato mi ha reso migliore"

Il terzino della nazionale spagnola e dell'Atletico Madrid torna a parlare del rigore sbagliato nella finale di Champions League di San Siro contro il Real Madrid.

Juanfran con l'Atletico Madrid

237 condivisioni 14 commenti

di

Share

Ci sono errori con i quali non è facile fare i conti, errori che non ti abbandonano nemmeno di notte, errori che qualcuno finirà per rinfacciarti per tutta la vita. Un rigore sbagliato nel momento sbagliato è uno di quelli, e pochi hanno imparato la lezione meglio di Juanfran, il terzino dell'Atletico Madrid che, calciando il suo penalty sul palo, ha di fatto regalato la Champions League 2016 ai cugini del Real Madrid.

L'errore dal dischetto di Juanfran Getty
Juanfran sbaglia, il Real Madrid è campione d'Europa

Lo spagnolo, tra i protagonisti della vittoria della Roja all'esordio europeo contro la Repubblica Ceca, è tornato sul doloroso argomento in conferenza stampa:

Non potrò mai dimenticare quello che è successo in quella finale, è una cosa che mi resterà dentro per sempre. Tuttavia, convivere con quell'errore mi sta rendendo una persona più forte. Bisogna sempre ricordare ciò che ci succede, sia le cose positive che quelle negative, perché ci potranno aiutare in futuro. Ora sono un Juanfran migliore sotto ogni punto di vista, perché da ogni momento difficile sono sempre emerso più forte di prima, non solo dal punto di vista tecnico ma anche da quello umano.

Come direbbe Friedrich Nietzsche, insomma, ciò che non ti uccide ti fortifica, e nel suo percorso catartico Juanfran è stato supportato da moltissime manifestazioni di affetto provenienti da più parti, anche da quelle meno prevedibili:

Potrei dire di molti messaggi di solidarietà che mi sono arrivati da parte del mondo del calcio, in particolar modo dalla gente dell'Atletico. Sono stati incredibili, mi hanno fatto sentire come uno di loro, come se non fosse successo niente di male. E anche i tifosi neutrali mi hanno detto belle parole. Il calcio è una cosa bellissima e quando lasciamo da parte per un attimo i colori ci rende tutti più grandi. Messaggi da parte del Real Madrid? Sì, anche. Il presidente Florentino Perez è sempre stato molto affettuoso con me e io ho sempre detto bene di lui, perché l'affetto è reciproco. Ringrazio lui e tutto il mondo del calcio

L'errore dal dischetto di Juanfran Getty
Juanfran sbaglia, il Real Madrid è campione d'Europa

C'è chi l'ha presa molto peggio di Juanfran. Gigi Di Biagio, per esempio, con l'errore dal dischetto contro la Francia condannò l'Italia all'eliminazione ai Mondiali del 1998, e recentemente ha ammesso di aver chiesto scusa all'indimenticabile Cesare Maldini, cittì di quell'Italia, ogni volta che lo incontrava. Mentre Roberto Baggio, firmatario del rigore sbagliato forse più celebre del XX secolo, quello nella finale di Pasadena contro il Brasile, ha finito per trovare una giustificazione sovrannaturale, come raccontò qualche anno fa a Rete Globo:

Quella ferita non si rimarginerà mai, non avevo mai calciato un rigore sopra la traversa. Credo che quel giorno sia stato Ayrton Senna, dal cielo, a spingere in alto il mio pallone. Lui ha fatto vincere il Brasile

Tutto, purché si riesca a dormire la notte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.