Eurolega: da Blatt a Perasovic, comincia il valzer delle panchine

Al via i primi movimenti sulle panchine dell'Eurolega, il colpo più grosso lo fa il Darussafaka con l'ex NBA David Blatt. Persavoic ad un passo dall'Efes.

David Blatt torna in Europa

15 condivisioni 0 commenti

di

Share

In attesa dei primi veri colpi di basket-mercato, le squadre di Eurolega si iniziano a muovere. Prima di mettere a punto il roster, molti team stanno sistemando la questione allenatore. In queste settimane sono molte le voci e le conferme che arrivano al riguardo. C'è chi ha già scelto nuovi coach e chi ha deciso puntare ancora sull'usato sicuro.

La bomba del mercato allenatori è sicuramente quella che riguarda David Blatt, che tornerà ad allenare in Europa. A riportarlo nel Vecchio Continente ci ha pensato il Darussafaka Istanbul, che ha offerto all'allenatore americano, ma di passaporto israeliano, un contratto di due anni, entrambi garantiti.

Blatt tornerà a sedersi di nuovo su una panchina di Eurolega dopo una stagione e mezza trascorsa Oltreoceano, ai Cleveland Cavaliers di LeBron James, con cui ha raggiunto anche le Finals NBA la scorsa stagione. L'ultimo anno in Europa del coach risale al 2014, stagione in cui vinse l'Eurolega con il Maccabi Tel Aviv nelle Final Four di Milano.

Il Darussafaka, ufficializzato David Blatt come sostituto di Mahmuti, ha già grandi progetti per la prossima stagione. Si parla infatti di un budget di 30 milioni di euro per allestire una squadra super competitiva.

Ma quello di Blatt non è l'unico movimento che riguarda le panchine dell'Eurolega. Velimir Perasovic, allenatore che ha portato il Baskonia alle Final Four, sarebbe molto vicino ai turchi dell'Efes, mancherebbe solo l'annuncio ufficiale che potrebbe arrivare nelle prossime ore. Ad annunciare la rottura col Baskonia è stata la stessa squadra spagnola, che ora andrà alla ricerca di un nuovo allenatore.

Il Maccabi Tel Aviv, invece, dopo aver messo gli occhi sull'italiano Andrea Trinchieri, ha scelto Erez Edelstein, già CT della nazionale israeliana. Il Maccabi è reduce da una stagione disastrosa ed è alla ricerca di riscatto.

Ma non tutte le squadre sono alla ricerca di nuovi allenatori e di cambiamenti. Il Panathinaikos e i neo campioni del CSKA hanno deciso di prolungare i contratti dei propri allenatori. I greci hanno rinnovato per un anno con coach Pedoulakis, mentre Itoudis sarà l'allenatore del CSKA fino al 2019. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.